Home » NEWS » Un libro sull’agricoltura sociale

Un libro sull’agricoltura sociale

Un libro sull'agricoltura sociale

Un libro sull’agricoltura sociale

Esperienze di solidarietà e produttività

Un libro edito da Altreconomia e curato da Roberto Brioschi, “L’agricoltura è sociale”, raccoglie storie sull’esperienza che coniuga produttività e solidarietà. Si tratta di una guida all’agricoltura sociale in Italia e alle sue storie. L’agricoltura è un’esperienza non solo produttiva ma sociale, nata per produrre esperienze comunitarie e replicare N volte. Oggi è “agricoltura sociale” non solo la fattoria dove lavora chi ha abilità differenti, la cooperativa che semina all’interno delle mura del carcere o l’impresa di migranti emancipati da condizioni di sfruttamento. È agricoltura sociale ogni filiera che porta dal campo alla tavola senza veleni e senza sfruttamento: sia essa biologica, biodinamica, equosolidale o da terreni confiscati alle mafie.

Cos’è l’agricoltura sociale

Rientrano nei temi dell’agricoltura sociale la ricerca e la custodia della biodiversità, la mente e la voce che porta nei teatri un discorso ben dissodato, l’amministratore che cura e preserva il territorio agricolo. È agricoltura sociale la resistenza di chi occupa le terre incolte pubbliche o private, i progetti di Community supported agricolture tra città e campagna, le filiere minime dei Gas, le aziende che scelgono la “piccola distribuzione”. Il libro racconta – attraverso le parole di studiosi, attivisti della terra, teatranti e contadini – un modello economico e culturale innovativo, che restituisce felicità, o almeno un senso proprio, all’esistenza. Tra i contributi presenti ci sono anche quelli di Alfonso Pascale, fondatore della Rete delle Fattorie Sociali, e Marco Berardo Di Stefano, suo attuale presidente, che raccontano lo stato dell’arte dell’agricoltura sociale in Italia.