Home » DISABILITA' » Manifestazione dell’Associazione italiana contro le leucemia

Manifestazione dell’Associazione italiana contro le leucemia

 

Giornata nazionale AIL

 

Al via la tradizionale manifestazione dell’AIL. La manifestazione, posta sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, sarà resa possibile grazie all’impegno di migliaia di volontari che offriranno una piantina natalizia in cambio di un contributo minimo associativo di 12 euro.
Con i fondi raccolti l’AIL continuerà a svolgere le attività che da oltre 45 anni la contraddistinguono:
• sostegno la Ricerca
• potenziamento del servizio di Assistenza Domiciliare
• realizzazione di Case Alloggio
• supporto ai Centri di Ematologia e Trapianto di cellule staminali
• promozione della formazione e dell’aggiornamento professionale di medici, biologi, infermieri e tecnici di laboratorio.

L’AIL è organizzata in 81 Sezioni provinciali, autonome sia da un punto di vista giuridico che amministrativo. La trasparenza con cui vengono utilizzati i fondi, nello stesso luogo dove sono raccolti, è alla base del suo  modo di operare.
Grazie al contributo di milioni di sostenitori:
• FINANZIA LA RICERCA attraverso il GIMEMA (Gruppo Italiano Malattie EMatologiche dell’Adulto), una fondazione no-profit per lo sviluppo e la promozione della ricerca scientifica, che può contare sull’adesione di oltre 150 Centri di Ematologia presenti su tutto il territorio nazionale.
• REALIZZA LE CASE AIL vicine ai maggiori Centri di ematologia. Case di accoglienza pensate per ospitare i pazienti non residenti che devono affrontare lunghi periodi di cura, assistiti dai propri familiari. Il Servizio è offerto da 36 Sezioni.
• ORGANIZZA IL SERVIZIO DI CURE DOMICILIARI per evitare il ricovero in ospedale a tutti i pazienti che possono essere curati nella propria casa con l’aiuto di familiari e amici. Il modo più efficace per migliorare loro la qualità della vita e per aiutarli a  lottare al meglio contro la malattia. Il servizio è offerto da 43 Sezioni.
• REALIZZA SCUOLE E SALE GIOCO IN OSPEDALE per consentire a bambini e ragazzi di non perdere il contatto con la realtà esterna, di continuare regolarmente gli studi e non trascurare l’importanza del gioco nelle sue varie forme (ricreativa, esplorativa e costruttiva). Ambienti a misura di bambino, luoghi dove l’allegria, la sensibilità e il conforto sono assicurati grazie alla presenza e al sostegno psicologico di operatori e volontari disponibili e preparati.
• SOSTIENE LA FORMAZIONE E L’AGGIORNAMENTO di medici, biologi, infermieri e tecnici di laboratorio attraverso l’erogazione di borse di studio, prestazioni professionali e contratti di lavoro a tempo determinato e indeterminato.
• PROMUOVE SEMINARI PER I PAZIENTI per garantire loro un confronto diretto con gli specialisti del settore e informazioni sempre aggiornate sulla loro malattia.
• COLLABORA A SOSTENERE LE SPESE per assicurare il funzionamento dei Centri di Ematologia e di Trapianto di Cellule Staminali. AIL garantisce finanziamenti per realizzare o ristrutturare ambulatori, day hospital, reparti di ricovero, per acquistare apparecchiature all’avanguardia e per finanziare personale sanitario che consenta il buon funzionamento delle strutture.
• AIUTA I PAZIENTI E I LORO FAMILIARI offrendo servizi per affrontare al meglio il percorso di malattia.

Lascia un Commento