Home » NEWS » Trame d’Italia: valorizzazione di itinerari culturali

Trame d’Italia: valorizzazione di itinerari culturali

Trame d’Italia è un progetto che mira a mettere a sistema a livello nazionale, grazie ad un modello scalabile e replicabile, il patrimonio culturale diffuso del nostro Paese. Attraverso la creazione e la vendita di itinerari culturali vuole favorire la conoscenza e la crescita di territori italiani autentici e poco conosciuti, generando occupazione e sviluppo sostenibile.

 

Trame d’Italia intende attrarre i viaggiatori di tutto il mondo alla scoperta di percorsi esperienziali vicini alla storia e alle tradizioni dei territori meno noti di cui l’Italia è ricchissima. Il tutto attraverso una piattaforma digitale, www.trameditalia.it, che aggrega e mette a sistema itinerari culturali con un approccio interdisciplinare capace di mostrare la trama di un territorio e le sue connessioni attraverso la storia, l’arte, la cultura, l’attività produttiva, l’artigianato e l’enogastronomia di quel luogo.

 

I primi territori che oggi popolano la piattaforma sono la Lunigiana, il Monferrato e la Brianza, ai quali si aggiungeranno a breve Matera, la Valle Camonica, la Bergamasca e il Mantovano, oltre a molti altri già allo studio.

 

Trame d’Italia s.r.l. è un’impresa sociale che in qualità di struttura centrale mette a disposizione di reti di operatori e soggetti dei diversi territori affiliati in trame locali, la piattaforma digitale, il brand, il disciplinare di prodotto, gli accordi distributivi e gli investimenti promozione. Alle diverse Trame locali compete di sviluppare gli itinerari e i contenuti, attivare il territorio e svolgere le funzioni di ‘destination management’.

 

 

Soci fondatori dell’iniziativa sono Associazione Dimore Storiche Italiane, CGM, Confcooperative, Musement e Valica con il supporto di Fondazione Italiana Accenture, FAI, Fondazione Cariplo, Google, Touring Club Italiano  e UBI Banca come official bank.

 

Trame d’Italia nasce dalla volontà di scalare e replicare il modello sviluppato dall’idea vincitrice del concorso “ARS. Arte che realizza occupazione sociale” di Fondazione Italiana Accenture. Dopo un periodo di sperimentazione e un progetto pilota dedicato al territorio della Lunigiana, l’iniziativa è risultata meritevole di essere sviluppata a livello nazionale.

 

Vai su www.trameditalia.it >>

Lascia un Commento