Home » DISABILITA' » Iniziative accessibili al Porto Turistico di Roma

Iniziative accessibili al Porto Turistico di Roma

Il porto turistico di Roma

di Mariantonietta Mastrangelo

Universal Design: show cooking, sport e vela alla tappa di Roma del catamarano accessibile di WOW

Il tour del catamarano accessibile di Andrea Stella fa tappa al Porto Turistico di Roma, con Open Days fino al 27 luglio.

Le grandi imprese sul mare di Andrea Stella: solo l’anno scorso il viaggio a bordo del catamarano accessibile “Lo Spirito di Stella”, per portare la Convenzione Onu sui Diritti delle persone con Disabilità da New York a Roma, gli ha fatto percorrere 8 mila miglia con progetto Wheels on Waves”. Oggi quel “viaggio accessibile” prosegue con un percorso che prevede 15 tappe da svolgersi nel corso di sei mesi, che vedranno salire a bordo del catamarano accessibile  un equipaggio di volta in volta diverso, composto da tre membri fissi (staff WOW), quattro membri dell’equipaggi tra persone con e senza disabilità, e altre due persone tra giornalisti, musicisti, artisti, atleti. Il catamarano in questi giorni sta navigando in una delle rotte più suggestive dell’edizione 2018 ospite del Porto Turistico di Roma da giovedì 19, fino a venerdì 27 luglio.  Si potrà partecipare, come in ogni tappa, agli Open Days rivolti  a candidati ed amici, durante i quali chiunque potrà visitare l’imbarcazione gratuitamente.  Inoltre per l’intero  tour romano sarà presente anche Klaxon Klick, leader nel settore degli ausili per la mobilità, insieme al suo distributore italiano Bodytech; un’occasione, per provare i dispositivi Klick, innovativi devices interfacciabili con qualsiasi carrozzina manuale.

Open Days di Roma: Come si articola il programma  

Tanto per cominciare per i più avventurosi, vi sarà la possibilità di solcare le onde del mare per qualche ora, a largo del Lido di Ostia. L’uscita di sabato 21, “Wheels on Waves” è stata dedicata in particolare alle donne: le partecipanti, disabili e non, sono state protagoniste cimentandosi in un’avventura tanto sportiva quanto simbolica; si è trattato di un piccolo gesto per consolidare l’emancipazione femminile e dare voce ad alcune delle sue protagoniste.

Domenica 22 ha visto invece l’attività di Team Buildingdedicata al corpo docenti e allo staff operativo della “Snowsports Academy San Marino”. Dalla neve al mare con l’obiettivo di consolidare le conoscenze e favorire, attraverso il confronto con nuove esperienze, l’eccellenza accademica.

Sempre Sabato 21 e domenica 22 luglio Rigoni di Asiago era presente in banchina, per un assaggio delle sue marmellate biologiche e della celebre Nocciolata.
Dopo la tappa Romana, WoW getterà l’ancora e per qualche settimana  il tour italiano si fermerà.

La mattinata di lunedì 23 luglio è stata trascorsa a bordo del catamarano “Aisa Lazio Onlus”, con il progetto “Le Strade di Adam”, il cui fine è stato sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’accessibilità da parte di persone con disabilità a parchi e giardini storici, aree e siti archeologici, spazi urbani, edifici monumentali, luoghi di culto, musei. Un incentivo alla cultura, quale strumento di libertà ed aggregazione collettiva.

Appuntamento da non perdere, martedì 24 luglio a partire dalle 18:30, presso il Porto Turistico di Roma – Lungomare Duca degli Abruzzi 80 (Ostia) – per l’ “Aperitivo di Architettura” e la Conferenza Stampa WoW.

Molteplici gli argomenti al centro di questa giornata: sarà l’Universal Design il fulcro tematico dell’incontro con Schüco Italia, specialista dell’involucro edilizio che progetta e realizza sistemi in alluminio per finestre, porte e facciate in grado di soddisfare i più elevati requisiti in termini di design, comfort, sicurezza ed efficienza energetica, ed Estel Group, storico brand Italiano di arredamento di Design, specializzato nella progettazione e produzione di ambienti d’ufficio.  Durante la serata inoltre, prenderanno parte alla tavola rotonda architetti ed importanti clienti Estellegatial mondo dell’interior design, che porteranno la loro professionalità ed esperienza nel dibattito.

In quell’occasione verranno poste alcune domande tra le quali la seguente:

Cosa significa rendere un ambiente universale?

Significa realizzare un luogo confortevole e alla portata di tutti, sicuro e qualitativamente migliore per tutti i potenziali utilizzatori.

A tal proposito per il Direttore Generale di  Roberto Rovazzo  Schüco  Italia“Il tema dell’accessibilità deve essere sempre affrontato, fin dalle prime fasi del progetto, con un atteggiamento più aperto e disponibile possibile, affinché i progettisti possano rispondere in modo lungimirante alle esigenze delle persone. Quelle con disabilità ovviamente, ma anche i bambini e gli anziani. Ricordiamoci che ognuno di noi può trovarsi in condizioni di non abilità magari per periodi limitati di tempo”; quale miglior cornice dunque del primo catamarano completamente accessibile, per promuovere un domani privo di barriere architettoniche.

La conferenza stampa proseguirà con l’anteprima assoluta della presentazione del nuovo libro di Andrea Stella “Sfida Sull’Oceano. Un’eccezionale impresa di mare in sedia a rotelle” (San Paolo Editore), in libreria dall’11 luglio, in cui il velista ripercorre la genesi del progetto WoWed i momenti salienti della traversata oceanica del 2017.

Al termine della conferenza sarà di scena la cucina made in Italy: “Orved – Gran Gourmetazienda leader nel settore del sottovuoto, in collaborazione con Pasta Sgambaro, organizzerà uno Show Cooking, con ospite Andy Luotto, executive chef dell’esclusivo ristorante “La Griffe” di Roma.

Il poliedrico artista presenterà rivoluzionari piatti di alta cucina, un mix di creatività, innovazione e sapori italiani. Le portate saranno servite su stoviglie fornite da Ecozema”: prodotti al 100% biodegradabili e bio sostenibili, nel pieno rispetto dell’ambiente e della natura.  A concludere il piacevole break gastronomico, il caffè “Antica Tostatura Triestina”con la garbata accoglienza dello staff “Kàr-ma Promotion”.

Venerdì 27 luglio, grazie alla collaborazione con lo Stato Maggiore della Difesa, l’Open Day sarà dedicato al personale del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa (GSPD), nato su iniziativa del Ministero per il recupero psico-fisico dei militari che, operando in Patria e al di fuori dei confini nazionali, hanno contratto lesioni o malattie invalidanti e permanenti.

Lo sport diventa dunque un contributo fondamentale, verso una nuova prospettiva di vita ed una più compiuta riabilitazione sociale.

Dopo la pausa estiva, il catamarano proseguirà il suo viaggio in mare, dal 5 settembre a Rosignano per una nuova tappa, la dodicesima, e proseguire così la risalita marittima in direzione di Genova.

Informazioni per candidarsi:

La candidatura per entrare a far parte degli equipaggi che si susseguiranno tra una tappa e l’altra e la selezione per gli “Open Day”, è possibile solo attraverso la piattaforma web.

Per assistenza e informazioni, contattare la Segreteria Generale dell’Associazione “Lo Spirito di Stella” al numero 0424 508397.
www.wheelsonwaves.com

 

 

Lascia un Commento