Home » APPROFONDIMENTI » Fondazione Santa Lucia, parte “SPORT PER TUTTI”

Fondazione Santa Lucia, parte “SPORT PER TUTTI”

Ai nastri di partenza il progetto "sport per Tutti" della fondazione Santa Lucia in collaborazione con la fondazione Telecom

Ai nastri di partenza il progetto “sport per Tutti” della fondazione Santa Lucia in collaborazione con la fondazione Telecom

Diffondere lo sport paralimpico è l’obbiettivo del progetto “Sport per Tutti”, realizzato dalla Fondazione Santa Lucia Irccs e finanziato dalla Fondazione Vodafone. Martedì 9 ottobre la presentazione

Sport per Tutti“. Non poteva essere più evocativo il titolo scelto dalla Fondazione Santa Lucia Irccs per il progetto realizzato con il finanziamento della Fondazione Vodafone nell’ambito del suo programma “OSO – Ogni Sport Oltre”.

Il suo obiettivo è infatti, promuovere la diffusione dello sport paralimpico.

Appuntamento per la presentazione del progetto, martedì 9 ottobre, alle ore 10 presso, il centro congressi della Fondazione, in via Ardeatina 354.

L’iniziativa, che ha come testimonial Chiara Bordi, terza classificata a Miss Italia 2019, e l’attore Flavio Insinna, sostenitore e volto pubblico della A.S.D. “Giovani e Tenaci”, arriva sulla scia dei recenti successi internazionali degli atleti paralimpici italiani in numerose discipline.

Chiara Bordi, terza classificata a Miss Italia 2019

Chiara Bordi, terza classificata a Miss Italia 2019

Sport per tutti, un movimento in crescita

Un movimento in crescita in Italia, quello dello sport paralimpico, con sempre più atleti e praticanti impegnati ad ogni livello, che, dopo anni di crescita quasi “sotterranea”, gode oggi di una vasta attenzione dei media e del pubblico.

L’attività sportiva, del resto, si affianca ufficialmente ai percorsi di riabilitazione psicofisica come strumento d’inclusione sociale delle persone con disabilità.

Tema cui sarà dedicato l’intervento di Antonino Salvia, Direttore Sanitario Fondazione Santa Lucia IRCCS, dal titolo “Salute e stili di vita: benefici psicofisici dello sport per persone con disabilità”.

Tutti gli atleti di Sport per tutti

Ricco il panel degli sportivi coinvolti nel progetto. Atleti del calibro di Clara Podda, Campione Paralimpico Tennis Tavolo,  Andrea Pellegrini, Campione Paralimpico Sciabola, Stefano Rossetti, ex Cestista Nazionale Basket in Carrozzina e allenatore A.S.D. “Giovani e Tenaci”, Gianluca Cacciamano, Campione Paralimpico Nuoto in Vasca, Paratriathlon, Openwater e Francesco Valente, Tecnico Federazione Paralimpica Italiana Calcio Balilla (FPICB).

Tutte persone che, come del resto anche Chiara Bordi, hanno affrontato il proprio percorso di riabilitazione e di avvicinamento allo sport paralimpico presso la Fondazione Santa Lucia Irccs.

Una giornata dedicata allo Sport per Tutti

A introdurre la giornata, il vicepresidente della Regione Lazio Massimiliano Smeriglio, Edoardo Alesse, DG della Fondazione Santa Lucia Irccs, Maria Cristina Ferradini, Consigliere Delegato Fondazione Vodafone Italia e Luca Pancalli, Presidente Comitato Italiano Paralimpico (CIP).

Nel corso dell’evento, Carlo Di Giusto, Responsabile Sport Fondazione Santa Lucia IRCCS, ex cestista ed ex CT della Nazionale Italiana di Pallacanestro in Carrozzina, presenterà il progetto ed il video che lo promuove.

Spazio anche agli interventi deipartner del progetto, Francesco Mattogno, Presidente Itop Spa (Officine Ortopediche), Giovanni Sansone, Presidente Cooperativa Tandem e Mario Dany De Luca, Presidente A.S.D. “Giovani e Tenaci”.

Programma dell’evento

 

 

Lascia un Commento