Home » Lavoro

Lavoro

Previsti aumenti di personale nel settore della cooperazione sociale

Fattore in controtendenza L’adnkronos lancia una notizia, che Sociale.it riprende, riguardante un fattore in contro tendenza nella disastrata economia italiana. Il settore della cooperazione sociale cresce e aumenta il numero di occupati. Ecco l’articolo” Per il terzo anno consecutivo crescono le cooperative sociali che dichiarano un andamento in crescita per il 2016 (+8,4% rispetto all’anno precedente) e il 41,5% prevede ...

Leggi Articolo »

In arrivo all’Inail 21,2 milioni per il reinserimento dei disabili al lavoro

Grazie a una dotazione di 21,2 milioni, a partire dal 2017 l’Inail sarà in prima fila nell’attività di reinserimento e integrazione delle persone con disabilità da lavoro. Me ha scritto recentemente Il Sole 24 Ore Sanità. Una nuova competenza, questa, attribuita dallo Stato all’istituto assicurativo con l’articolo 1, comma 166, della legge di Stabilità per il 2015 (legge 190/2014) e ...

Leggi Articolo »

Dadi Shop per l’occupazione

(Internet)

Un negozio a Padova dove lavorano i ragazzi con sindrome di down La Cooperativa Vite Vere – Down Dadi di Padova, grazie ad un team di professionisti dipendenti e collaboratori esterni, propone a decine di ragazzi percorsi di autonomia, laboratori creativi e varie attività di Teatro e Musica. Nel corso degli anni molte aziende ed istituzioni hanno collaborato con le sue strutture ed ...

Leggi Articolo »

NEET. Tutoring & Work Experience

(Internet)

Un progetto della cooperativa sociale Itaca per aiutare i giovani Neet  Il 10 ottobre scorso è stato presentato a Pordenone NEET. Progetto Tutoring & Work Experience, un progetto per offrire nuove opportunità alla generazione Neet (i giovani tra i 15 e i 29 anni che non studiano, non lavorano e non partecipano a percorsi formativi). Promosso da Regione Friuli Venezia Giulia ...

Leggi Articolo »

EthicJobs, per la qualità del lavoro

Valuterà e certificherà le aziende in base al benessere dei lavoratori EthicJobs è la start up innovativa che ha come scopo di sensibilizzare i consumatori e le aziende sulla qualità del lavoro dipendente in Italia. Proprio per mettere le persone nella posizione di potere scegliere secondo degli standard etici del lavoro, viene proposta una piattaforma che valuti il modo in ...

Leggi Articolo »

OMO – On my own … at work

Per l’inserimento lavorativo delle persone con sindrome di Down Il 29 settembre 2016 alle 10.00 presso la sala conferenze del CPI Porta Futuro, via L. Galvani 108 (zona Testaccio), Roma si terrà un evento di lancio del progetto europeo Erasmus + OMO – On my own … at work. Obiettivo principale di questo progetto, iniziato nel Settembre 2014, è la promozione dell’ inserimento lavorativo delle persone con ...

Leggi Articolo »

Il design “al maschile” negli spazi di lavoro penalizza le donne

Design al maschile

Spazi progettati da uomini, per uomini Il design “al maschile” negli spazi di lavoro penalizza le donne. Lo dice anche la chief operating officer di Facebook, e racconta alla stampa di come abbia avuto bisogno del bagno mentre stava convincendo alla firma gli investitori di una società di private equity di Manhattan. Nessuno sapeva dove fosse il bagno delle donne, ...

Leggi Articolo »

Donne per il futuro della Carnia

Diverse azioni per promuovere l’ autoimprenditorialità femminile In partenza il progetto Donne per il futuro della Carnia, per stimolare, promuovere e sostenere l’ autoimprenditorialità femminile in Carnia per dare voce alle potenzialità delle donne. Rivolto a donne disoccupate e residenti nel territorio carnico che mira a promuovere azioni per potenziarne l’accesso al lavoro, i percorsi di carriera e le opportunità di formazione, qualificazione e riqualificazione professionale. ...

Leggi Articolo »

Un’App dall’Uganda per l’occupazione femminile

occupazione femminile

Sistemi informatici e App in crescita nel continente africano Un’App dall’Uganda per l’occupazione femminile . Si chiama Yoza ed è un’ app per fare il bucato e sostenere l’occupazione femminile, anche se con questa occupazione non professionale e “stereotipata” (perché solo le donne dovrebbero occuparsi della pulizia degli abiti e della biancheria?). L’idea è venuta a due giovani ugandesi. A Kampala, capitale ...

Leggi Articolo »