Home » APPROFONDIMENTI » Appia Antica, Parco per tutti

Appia Antica, Parco per tutti

Per partecipare alle iniziative di Fuori Porta occorre la carta degli amici del parco

Il Parco Regionale dell’Appia Antica è in gran parte accessibile alle persone con disabilità

Gran parte delle aree e dei monumenti sono attualmente accessibili

Nel Parco Regionale dell’Appia Antica, saranno presto inaugurati percorsi culturali presso la Villa di Massenzio e Santa Maria Nova, in vista della riapertura dell’intero complesso archeologico tra Appia Antica e Appia Pignatelli. La visita sarà possibile a gruppi accompagnati da personale apposito di Zetema o Touring Club Italiano.

Presto sarà disponibile anche un percorso per i turisti con disabilità, che comunque già possono visitare gran parte del Parco, sia percorrendolo sia recandosi presso i luoghi monumentali.

Le aree visitabili

L’area degli Acquedotti è già accessibile a tutti, grazie a sistemazioni dei percorsi esistenti e l’allestimento di facilitatori per non vedenti, come un Sentiero allestito con mappe, pannelli tattili e tabelle in Braille. Nell’area della Caffarella il nuovo Sentiero Natura accessibile, che in parte si raccorda al già esistente Sentiero dell’Acqua, collega la sede dell’Ente Parco al fondovalle lungo il fiume Almone.

Nell’area del Casale dell’ex Mulino è prevista l’installazione di pannelli tattili accessibili e la ricostruzione in 3D dell’architettoniche, della rete idrografica e delle formazioni geologiche. I non vedenti possono visitare parte del Parco con l’app E-White, un navigatore-audioguida realizzato da HQuadro, che consente di ascoltare le istruzioni per spostarsi sul percorso e sui diversi punti di interesse.

La grafica è ad elevata leggibilità, i contenuti audio direzionali tengono conto delle diverse abilità di percezione, con sensori di posizione Wi-Fi Waypoint, e sistema di alimentazione a pannelli solari. Nella fase di avvio, l’applicazione può essere installata solo sul sistema operativo Android.

I servizi del Parco

Inoltre il Parco ha attivato un servizio gratuito di visite guidate in minicar elettrica per anziani e per le persone con difficoltà motorie, oltre a prevedere interventi per l’accessibilità nei punti più difficili. È possibile visitare il Parco anche tramite l’Archeobus, tutti i giorni dalle 9.30 alle 17.30 (sabato e domenica 18.30). Numero verde 800281 281 info@trambusopen.com. Informazioni dettagliate si possono trovare sulle pubblicazioni realizzate da diversi esperti del Consorzio Sociale Co.In e scaricabili dai siti Roma per Tutti, Presidio del Lazio, e Superabile. Per le visite ci si può rivolgersi al Parco Appia Antica (Via Appia Antica 42). Per accoglienza e accessibilità accoglienza@parcoappiaantica.it tel 06 5126314 -16 – www.parcoappiaantica.it