Home » 2014 » marzo (pagina 2)

Archivi Mensili: marzo 2014

GLI ATLETI PARALIMPICI IN VATICANO

Dal 3 al 5 ottobre 2014 gli atleti paralimpici saranno ricevuti in Vaticano da Papa Francesco in occasione di “Believe to be alive”,  una rassegna di tre giorni per promuovere lo sport degli atleti con disabilità. Nel giorno di San Francesco vi sarà un’udienza in Aula Nervi, domenica 5 davanti a piazza San Pietro una grande palestra a cielo aperto ...

Leggi Articolo »

IL CONTRASTO ALLA LUDOPATIA

Il gioco d’azzardo assicura incassi, ma provoca dipendenza e disagio sociale Con l’approvazione del Ddl di delega fiscale, il Parlamento ha sancito l’introduzione di norme più restrittive nei confronti del gioco d’azzardo. Viene riconosciuto il ruolo dei Comuni nella concessione delle autorizzazioni alle sale da gioco, la cui apertura sarà vincolata da diversi parametri (come il rispetto di distanze minime ...

Leggi Articolo »

UN B10MOUSE PER LA CASA

La tecnologia messa al servizio delle persone con disabilità. In tale contesto va anche il nuovo B10Mouse, che offre la possibilità a chi non è in grado di muoversi con facilità di interagire con gli oggetti presenti, grazie ad un semplice mouse connesso ad un sistema domestico. Il progetto è stato sviluppato dalla startup B10NIX, nata per iniziativa di tre ingegneri ...

Leggi Articolo »

LAZIO: UN MILIONE DI EURO PER LO SPORT SOCIALE

Un milione 240mila euro per sostenere la funzione sociale dello sport è la somma messa a bando dalla Regione Lazio per finanziare iniziative sportive con finalità sociale e promuovere la partecipazione dei ragazzi di scuole, case famiglia, centri per disabili, oratori e centri ricreativi alle manifestazioni che si svolgono nel Lazio tramite le società e le associazioni sportive dilettantistiche, le federazioni, ...

Leggi Articolo »

ITALIANI POCO SPORTIVI

Gli italiani, complice anche la crisi, non spiccano per sport praticati e attività fisiche Gli italiani, dal punto di vista delle attività fisiche, sono pigri. A dimostrarlo è quel 63% di uomini e quel 62% sul totale delle donne che non praticano alcuno sport. Infatti solo solo il 34,3% degli italiani pratica uno sport ocomunque un’attività per migliorare il proprio ...

Leggi Articolo »

IL 60% DEGLI ITALIANI NON FA SPORT

Il 42% degli europei non pratica mai attività fisica o sportiva, ma la situazione può variare anche a seconda dello Stato membro. I più sedentari sono i bulgari (78%), seguiti dai maltesi (75%) e dai portoghesi (64%). Gli italiani sono al quarto posto (60%) a pari merito con i romeni. La situazione migliora nei Paesi del Nord: in Svezia solo ...

Leggi Articolo »

OMS: NEL 2012 SETTE MILIONI DI MORTI A CAUSA DELLO SMOG

L’inquinamento dell’aria ha provocato la morte di sette milioni di persone nel mondo nel 2012, un dato pari a un decesso su otto a livello mondiale e pari a più del doppio delle precedenti stime. I dati emergono da uno studio condotto dall’Oms. “Non sono dati positivi. L’inquinamento dell’aria, all’interno e all’estero, è oggi il maggior rischio ambientale per la salute”, ...

Leggi Articolo »

LA SPESA SANITARIA DELLE FAMIGLIE

Con la medicina personalizzata farmaci e terapie in base alle caratteristiche dell'individuo

Il contributo delle famiglie alla spesa sanitaria Quella italiana è una spesa sanitaria pubblica che, con i suoi 111 miliardi di euro (ovvero il 7,1% del Pil), è decisamente più contenuta rispetto alle medie europee. Questo è uno degli aspetti principali che emerge dalla lettura del rapporto Noi Italia 2014 dell’Istat. Complessivamente, la spesa sanitaria è pari all’8,9% del Pil: ...

Leggi Articolo »

SELF TRACKING E AUTO-DIAGNOSI

Monitorare i propri parametri vitali Da circa due anni stiamo assistendo sui nostri smartphone e tablet all’invasione sul mercato di strumenti per il cosiddetto self tracking, ovvero per il monitoraggio degli indicatori biometrici. La miniaturizzazione dei microprocessori mobili, lo sviluppo della sensoristica e la ricerca sui materiali ha prodotto l’ingresso sul mercato di braccialetti, sensori, caschetti, cerotti che si connettono ...

Leggi Articolo »

LORENZIN: SU VICENDA AUTISMO-VACCINI NO ALLARMISMI

“La situazione è complessa, c’è un fascicolo della procura, ma anche una mole di rapporti dell’Oms e un grosso lavoro dell’Istituto Superiore di Sanità e degli scienziati. Non è il momento di fare allarmismi, servono dati certi perché i rischi per i bambini non vaccinati sono altissimi”. Lo ha affermato la ministra della Salute, Beatrice Lorenzin, a margine di un incontro ...

Leggi Articolo »