Home » APPROFONDIMENTI » I video sociali crescono

I video sociali crescono

(Internet)

Sempre più rassegne di opere per il sociale, come l’Anello Debole

Le opere video sociali, in particolare i cortometraggi, sono sempre di più strumenti per far conoscere e promuovere i problemi e le buone pratiche in campo sociale.

Nei giorni del 5, 6 e 7 giugno 2014 si è tenuto a Roma, presso il Nuovo Cinema Aquila al Pigneto, la quarta edizione de Lo Spiraglio Film Festival, rassegna di film sulla salute mentale.

L’edizione di quest’anno ha visto alternarsi momenti di cinema, con la proiezione dei film in concorso, eventi speciali e scambio attivo con il pubblico; tra gli eventi, gli incontri con Carlo Verdone, Rolando Ravello e la presentazione dell’esperienza del Calcio Sociale.

L’Anello Debole

Intanto 17 video e 6 audio sono i finalisti scelti dalla giuria di qualità del premio internazionale L’anello debole 2014, il riconoscimento assegnato dalla Comunità di Capodarco ai migliori cortometraggi ed audio sui temi sociali e ambientali.

Le opere parlano di diversi temi, dalle povertà estreme ai diritti violati, dalle condizioni degli anziani e disabili alle realtà del carcere, dai territori segnati da catastrofi prodotte dall’uomo fino alle bellezze attuali di una natura che resiste.

I lavori, selezionati da una giuria di qualità per le quattro sezioni del Premio (corti della realtà, corti di fiction, “cortissimi” e corti audio), verranno presentati e premiati nel corso del “Capodarco Corto Film Festival”, che si terrà presso la Comunità di Fermo dal 21 al 29 giugno.

Capodarco Corto Film Festival

Durante il Festival, una giuria popolare formata da oltre cento componenti darà il suo voto e potrà cambiare l’attuale classifica dei finalisti. Alla giuria popolare possono iscriversi tutti fino al 21 giugno compilando il modulo scaricabile dal Sito del premio.

Vi saranno sette serate di film e documentari e di incontri con i registi, due serate dedicate agli autori dei video finalisti e alla premiazione finale, una mattinata di ascolto itinerante degli audio-cortometraggi, una serata conclusiva di musica con il cantante Zibba.

Saranno presenti tutti gli autori ed esponenti autorevoli del cinema italiano, come lo sceneggiatore e presidente del Centro Sperimentale di Cinematografia Stefano Rulli, il regista Daniele Segre, il presidente della Giuria di qualità Andrea Pellizzari

Il tutto allietato ogni sera da degustazioni di bontà eno-gastronomiche locali: tutti gli undici eventi del Festival saranno conclusi dalla degustazione dei prodotti delle viticoltura e della gastronomia del territorio marchigiano.

Per maggiori informazioni, tel. 0734681001,info@premioanellodebole.it, www.premioanellodebole.it