Home » INCLUSIONE » Access City Award: al via la quinta edizione

Access City Award: al via la quinta edizione

Acces City Award, il premio europeo per le città accessibili

Acces City Award, il premio europeo per le città accessibili

La sfida dell’accessibilità nelle città europee

Parte la quinta edizione di Access City Award, il premio della Commissione Europea europeo per le città accessibili.

L’evento ogni anno premia le città che hanno promosso iniziative volte a migliorare l’accessibilità agli spazi urbani per le persone con disabilità o anziani, in particolare nei seguenti ambiti: ambiente costruito, spazi attrezzati per bambini, trasporti pubblici, tecnologie informatiche e di comunicazione. Il Access City Award fa parte del più ampio sforzo di creare un’Europa senza barriere: una migliore accessibilità porta benefici economici e sociali a lungo termine alle città, specialmente in un contesto di invecchiamento demografico.

L’accessibilità come motore d’innovazione e sviluppo

“Le persone con disabilità – spiega  vicepresidente Viviane Reding, vice-presidente della Commissione Europea e commissaria UE per la Giustizia – incontrano ancora troppi ostacoli nella vita quotidiana, questo è il motivo per cui abbiamo posto l’accessibilità al centro della nostra strategia per la costruzione di un’Europa senza barriere. L’Access City Award permette a città in tutta Europa di mostrare i loro sforzi per rendere la vita più accessibile a tutti!! Sono lieta di constatare che ci sono tante buone pratiche adottate dalle città europee. L’accessibilità offre nuove opportunità di sviluppo economico e può essere un vero e proprio stimolo all’innovazione e alla crescita. Incoraggio quindi tutte le città europee a partecipare a questa eccellente iniziativa europea ea  contribuire a rendere l’Europa più accessibili per tutti “.

[jwplayer mediaid=”4086”]

Per le città con più di 50mila abitanti

Per partecipare al bando le città devono avere una popolazione di almeno 50.000 abitanti; il termine ultimo per la presentazione delle candidature è il 10 settembre 2014. Nella fase preliminare le giurie nazionali selezionano tre città in ogni Stato membro, in base ai criteri di valutazione forniti dalla Commissione europea. I vincitori del premio vengono decretati in un secondo momento da una giuria europea tra i candidati che hanno superato le selezioni nazionali. La giuria europea selezionerà i vincitori del primo, secondo e terzo premio e conferirà quattro riconoscimenti speciali per ciascuno degli ambiti tematici del premio. La Commissione europea assegnerà i premi il 3 dicembre 2014 a Bruxelles, in occasione della conferenza per celebrare l’annuale Giornata internazionale delle persone con disabilità.