Home » APPROFONDIMENTI » Turismo per tutti in montagna

Turismo per tutti in montagna

Superabile 800 810 810

Il Contact Center Integrato per la Disabilità

Alcuni sentieri e percorsi di montagna sono stati resi accessibili

Il portale Superabile.it  ha pubblicato una scheda, a cura di Francesca Tulli e Gloria Emili, che presenta i sentieri accessibili di montagna a persone con disabilità e segnala le associazioni che si occupano delle attività estive ed invernali.

In Trentino vi è il Sentiero Marciò nella foresta di Paneveggio Pale di San Martino. La passeggiata consiste in un facile percorso ad anello per le persone con disabilità motoria, accompagnata da pannelli informativi. Il Parco dispone di una sedia monoruota  joelette per facilitare l’utenza nelle escursioni. Per saperne di più: www.parcopan.org oppure  0439 64854.

In Piemonte, in provincia di Vercelli, segnaliamo invece il sentiero del Sacro Monte di Varallo.  Il percorso parte da Piazza Testori e si svilupp

a per circa 300 metri. Un elevatore consente di salire  fino al livello delle due piazze principali del Sacro Monte, ovvero a Piazza dei Tribunali e Piazza della Basilica. Per saperne di più: www.sacromonte-varallo.com/  oppure  0163 53938.

Anche al Centro e Sud

Spostandoci al centro Italia, il Lago e Palude di Massaciuccoli. La proposta parte dal Porticciolo di Massaciuccoli dove si trova il “Museo sull’Ecologia della Palude”. Quest’ultimo organizza visite guidate  anche per le persone con limitazioni visive e dispone di mappe tattili per far conoscere l’area naturalistica. Per saperne di più: www.parcosanrossore.org  oppure 0584 975567.

Tanti inoltre i percorsi fruibili dalle persone con disabilità realizzati nel Parco Nazionale della Majella. Le informazioni su tali sentieri sono stati raccolti nel 2010 nella pubblicazione “Guida ai percorsi senza barriere” scaricabile online.
Per saperne di più: www.parcomajella.it oppure 085 922343.

Joelette

La Regione Lazio invece si è impegnata a rendere accessibili a persone con limitazioni motorie e visive ben 17 sentieri naturalistici nelle diverse province del territorio. Ad ottobre 2014 è stato inaugurato il primo sentiero fruibile alle persone con disabilità motorie “Riviera di Ulisse tra mare e monti” nel Parco Regionale a Formia.

Il progetto è realizzato dal Gruppo Regionale del Lazio del Club Alpino Italiano, che si occupa dell’adeguamento dei sentieri e del supporto agli escursionisti con l’ausilio di una sedia a ruote joelette, formando gli accompagnatori attraverso corsi specifici. www.cailazio.it .

L’uso della Joelette

[jwplayer mediaid=”6212″]

Escursioni con la Joelette sono realizzate anche dalle associazioni di Federtrek Il Cammino Possibile e Sentiero Verde, che provvedono anche alla formazione delle persone che si occupano di facilitare la partecipazione in montagna di persone non-vedenti o ipovedenti, persone con disabilità motoria, persone con disagio sociale e psichico.

A sud c’è poi il Parco Nazionale della Sila con due sentieri accessibili alle persone con disabilità motorie e sensoriali: il “sentiero amico” e quello dei “I giganti del Fallistro”. Il parco Nazionale ha poi dotato i due Centri Visita di “Cupone” , a Cosenza e  “A. Garcea”, a Catanzaro di due sedie joelette per il trasporto di persone con difficoltà motorie. Per saperne di più: www.parcosila.it/it/turismo-accessibile oppure +39 0984 537109.

Infine in Sicilia, il percorso dedicato alle persone ipovedenti e cieche presente all’interno del Parco Fluviale dell’Alcantara. In particolare, il Sentiero “Le Rive dell’Alcantara” vede realizzato un percorso tattilo-plantare lungo circa 150 metri che conduce sulle rive del Fiume Alcantara. Per saperne di più: www.parcoalcantara.it oppure +39 0942 9899.

Per praticare lo sci

Chi volesse dedicarsi alla sci alpino o di fondo, può rivolgersi a SportAbili. L’associazione avvicina agli sport di montagna persone con diverse tipologie di disabilità, avvalendosi di istruttori qualificati e volontari. Riferimenti utili: sede di Predazzo +39 0462 501999 – sede di Alba +39 0173 366221 – sito internet www.sportabili.org

A Prato Nevoso, è inoltre operativa Freewhite, associazione che organizza settimane bianche pienamente godibili da turisti con disabilità fisico-motoria. Inoltre, grazie al supporto di Fiat Autonomy, Freewhite propone fino a marzo 2015 brevi corsi gratuiti di avviamento allo sci alpino a Sestriere. Riferimenti utili: www.sestrieresportdisabili.com

In Lombardia Sporting SpiritSki Team, associazione affiliata al Comitato Paralimpico Italiano, si occupa di insegnare e organizzare corsi di avviamento e perfezionamento allo sci attraverso l’utilizzo di monoski e dualski Riferimenti utili: sito internet www.sportingspirit.it

Freerider Sport Events, associazione sportiva dilettantistica, propone invece in diverse località sciistiche  attività che coinvolgono persone con disabilità. Sul sito dell’associazione è possibile scaricare il calendario per la stagione 2014/2014. Riferimenti utili: sito internet www.monosci.it/

Superabile Inail