Home » APPROFONDIMENTI » Areté, un premio per gli imprenditori responsabili

Areté, un premio per gli imprenditori responsabili

Il Premio Aretê va alla comunicazione d'impresa responsabile

Il Premio Aretê va alla comunicazione d’impresa responsabile

Il premio Imprenditori Responsabili e comunicazione sociale d’Impresa è promosso da Nuvolaverde con Confindustria e Abi e Gruppo 24 Ore promosso grazie a associazioni, fondazioni e istituzioni (tra gli altri Sodalitas, Anima, Ascai, Legambiente, Manageritalia, Fondazione Pubblicità Progresso, Altis Università Cattolica di Milano,Transparency International) si colloca nell’ambito della Settimana della Cultura d’Impresa di Confindustria e Comunica Banca di Abi in collaborazione con TSCLab.  Aretê (in greco un percorso virtuoso di pensiero, sentimento ed azione) segnala alla business community in particolare e all’opinione pubblica in generale, i soggetti che si sono distinti per l’efficacia della comunicazione nel rispetto delle regole della responsabilità. Anche Sociale.it  è stato segnalato per il premio.

Il 21 novembre a Milano si incontreranno oltre 180 candidati all’undicesima edizione di Areté nell’ambito della Settimana Cultura d’Impresa Confindustria e Comunica Banca Abi e Il Sole 24 Ore. Nell’occasione si sarà anche la presentazione di Terzocanale, sistema di informazione multicanale sulla responsabilità esostenibilità con il patrocinio di Unioncamere e Fondazione Cariplo in collaborazione conReteconomy (Sky 816).  Nel corso della mattinata, decima tappa 2014 del tour di Nuvolaverde Knowledge per la diffusione della cultura digitale nelle scuole superiori sul tema della Comunicazione Aumentata dalla rete e dai dati. Interventi di: Sap su Internet di tutte le cose; Nova24 sul giornale aumentato; Medialab Fondazione Lirico di Cagliari sulla Turandot Aumentata.

Enzo Argante, Presidente Areté e Nuvolaverde: “Terzocanale mette in rete il sistema associativo delle imprese responsabili che intende promuovere il messaggio di sostenibilità utilizzando il linguaggio video. Attraverso internet e grazie a Reteconomy. Abbiamo scelto di avviare questa collaborazione proponendo sul palco l’Imprenditore e l’Imprenditrice Responsabile dell’Anno che con la loro attività enfatizzano l’importanza della responsabilità e della sostenibilità da un punto di vista sociale ed economico. Gli Imprenditori si distinguono per l’azione d’impresa attuata nel rispetto: delle regole della Csr nei confronti dei portatori di interesse; della sostenibilità, nella relazione con il territorio e con l’ambiente; della legalità, dal punto di vista delle regole e dell’integrità morale”.