Home » APPROFONDIMENTI » Una mappa per le barriere architettoniche

Una mappa per le barriere architettoniche

Applicazione per le barriere architettoniche

Applicazione per le barriere architettoniche

Nuova iniziativa dell’Associazione Luca Coscioni

L’ Associazione Luca Coscioni, sta portando avanti il progetto chiamato Soccorso Civile per l’eliminazione delle barriere architettoniche, finanziato dal ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Il Piano prevede una serie di iniziative in tutta Italia, per far conoscere e rispettare la legislazione sull’abbattimento delle barriere architettoniche (la Legge n. 41 del 86 sui PEBA (Piani di Eliminazione delle Barriere Architettoniche) e la Legge n. 67 del 2006 “Misure per la tutela giudiziaria delle persone con disabilità vittime di discriminazioni.”

Il progetto include un’azione di aggiornamento formativo, aperta a tutti gli interessati, con un portale web ed un call center aperti alle informazioni e denunce in merito alle barriere e alla mancata applicazione dei PEBA nei vari Comuni italiani

Applicazione per segnalare le barriere

A queste iniziative si è aggiunta da poco un applicazione per smartphone, ancora in fase beta, da scaricare o a cui si può accedere tramite il portale dell’Associazione Coscioni.

Composta da una mappa interattiva e aggiornata in tempo reale, segnalerà con con una freccia rossa sul territorio ogni barriera architettonica che viene presentata sul sito.

Ogni cittadino dovrà documentare le barriere nella propria città con  l’esatta localizzazione, foto e descrizioni che verranno pubblicate, seguendone poi l’Iter fino al ricorso in tribunale.

I ricorsi continuano

Le diverse situazioni saranno seguite costantemente. Man mano che i Comuni avranno rimosso queste barriere, alle frecce rosse ne verranno sostituite altrettante di colore verde.

In attesa delle segnalazioni, continuano in ogni caso i ricorsi contro i Comuni, come quello vinto contro Roma Capitale nel 2012,  ma anche contro scuole, uffici, esercizi commerciali e Poste italiane e Ferrovie dello stato.

Nuovi seminari e corsi per la segnalazione delle barriere architettoniche si sono tenuti nelle Marche a Torino e a Milano tra dicembre e la fine di gennaio, con la partecipazione dei dirigenti dell’Associazione Coscioni, di amministratori pubblici e di professionisti.