Home » NEWS » Stop barriere architettoniche a Roma

Stop barriere architettoniche a Roma

(Internet)

Stop barriere architettoniche

Azione collettiva da Avvocato del Cittadino e Ladri di Carrozzelle

Per combattere contro l’ inaccessibilità del trasporto pubblico romano, è stata organizzata un’azione collettiva per chiedere all’ Atac e al Comune di Roma la rimozione delle barriere architettoniche e un risarcimento per ogni persona disabile danneggiata.

“Stop barriere architettoniche è l’iniziativa lanciata dall’associazione Avvocato del Cittadino insieme al gruppo musicale integrato dei Ladri di Carrozzelle.

Vuole essere una battaglia di civiltà che punta a raccogliere e denunciare storie di disagio ma, soprattutto, ad offrire informazioni utili a combattere ogni tipo di barriera architettonica, fisica o culturale.

L’associazione denuncia da tempo gli ostacoli e le barriere che incontrano le persone disabili che si spostano con i mezzi pubblici di Roma, che sono spesso non adeguati oppure semplicemente non funzionanti.  

Una causa comune contro Comune ed Atac

Dunque questa azione eclatante viene promossa per richiedere sia la rimozione delle barriere attualmente presenti presso alcune stazioni metro, fermate autobus e marciapiedi adiacenti le fermate autobus che il funzionamento di montascale e pedane.

Verrà richiesto il risarcimento del danno per 2000 euro a favore di ciascun cittadino danneggiato che si unirà azione collettiva.

Come spiega Emanuela Astolfi, presidente di Avvocato del Cittadino,  “la libertà di movimento è un diritto costituzionalmente garantito e, se viene negato o limitato, ci troviamo davanti a una discriminazione. Infatti, chi non rispetta la normativa sull’abbattimento delle barriere architettoniche compie una discriminazione ai sensi dell’art.2 della legge 67 del 2006.

Questa importante legge permette alle persone disabili di agire in giudizio non solo per  la rimozione dell’ostacolo ma anche per la richiesta di risarcimento del danno”.

“Sono 25 anni che giriamo l’Italia ed è deprimente che le barriere architettoniche siano ancora un tema attuale” ribatte Paolo Falessi, fondatore dei Ladri di Carrozzelle.

Per informazioni ed adesioni  consultare il sito web dell’ Avvocato del Cittadino