Home » APPROFONDIMENTI » Tecnologie per fare la cosa giusta…

Tecnologie per fare la cosa giusta…

(Internet)

Veasyt Tour

Presentati dispositivi per la vita delle persone con disabilità

A Fa’ la cosa giusta!, fiera del consumo critico, sono state presentate nuove tecnologie per migliorare la vita delle persone con disabilità, soprattutto nel campo del tempo libero.

Tra i vari stand è stato riproposto Horus, il dispositivo innovativo montabile che può migliorare la qualità della vita di persone non vedenti grazie ad una serie di informazioni trasmesse on line.

Veasyt Tour

A questo è stato aggiunto Veasyt Tour, una guida multimediale accessibile, che permette a tutti i visitatori di accedere in modo autonomo alle informazioni su città d’arte, musei, parchi, percorsi enogastronomici.

I contenuti sono consultabili dai propri dispositivi portatili in modalità testuale, in audio e video in lingua dei segni.

VEASYT srl è una start up nata all’ Università Ca’ Foscari di Venezia per valorizzare le competenze nell’ambito dell’ accessibilità sensoriale e linguistica.

[jwplayer mediaid=”8349″]

Propone infatti tecnologie digitali per una completa accessibilità ai contenuti e alle informazioni di enti pubblici e privati per una piena inclusione sociale di tutti i cittadini.

L’azienda  ha realizzato anche VEASYT Live!, il servizio di video-interpretariato su computer e tablet, nelle lingue verbali e nelle lingue dei segni;

VEASYT Translate il servizio di traduzione multimediale in lingua dei segni che rende accessibile contenuti multimediali e cartacei anche in lingua dei segni per persone sorde.

Film Voices

Infine, è stato presentato Film Voices, dispositivo che rende accessibile la fruizione dei prodotti audiovisivi a spettatori non vedenti e ipovedenti attraverso audiodescrizioni, realizzate in un laboratorio integrato tra professionisti e disabili visivi.

Nato a Bologna nel 2009 per permettere l’integrazione nel settore della cultura e dell’intrattenimento, è stato il primo progetto della Cooperativa Big Bang  per l’accessibilità delle persone con disabilità sensoriale.

Film Voices nel 2010 ha vinto il Kublai Award dal Ministero dello Sviluppo Economico come “Miglior Progetto Creativo”,  e nel 2013 è stato tra i vincitori del Bando Culturability della Fondazione Unipolis.

La cooperativa ha presentato le proprie tecnologie in due workshop alla Rassegna, dove era presente tra l’altro la maxiroulotte  al buio Dark on the road dell’ UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti).