Home » DISABILITA' » Sport, tecnologie e politiche solidali per la disabilità

Sport, tecnologie e politiche solidali per la disabilità

(Internet)

Sport e disabilità

Le attività del nuotatore paralimpico Salvatore Cimmino

Giovedì 23 aprile, a partire dalle 17 presso il salone d’onore della Casa delle Federazioni del Coni (Viale Padre Santo, 1) a Genova, Stelle nello Sport organizza il Convegno ”Sport, tecnologie e politiche sulla Disabilità”.

Stelle nello Sport è un progetto di Liguriasport.com e dell’ ANSMES Liguria (Associazione Nazionale Stelle al Merito Sportivo), nato per promuovere i valori dello sport, sostenere le realtà sportive liguri ed incentivare progetti sociali.

Al centro dell’attenzione vi sarà l’attività del nuotatore paralimpico Salvatore Cimmino assieme al suo grande obiettivo: creare un mondo a misura di tutti.

Verrà presentata la sua iniziativa “A nuoto nei mari del globo” nel corso del Convegno che sarà moderato da Michele Corti, presidente Gruppo Ligure Giornalisti Sportivi.

Per sostenere la disabilità

L’occasione sarà comunque un importante momento di confronto e discussione su tematiche di valore per il settore della disabilità, con relatori di prestigio e competenza.

Le relazioni saranno rivolte ai responsabili del settore, come giornalisti, dirigenti sportivi, accademici e industriali, ma anche alle scuole e famiglie interessate all’argomento.

“L’obiettivo è ambizioso, ovvero rendere accessibili le nuove tecnologie alle persone con disabilità attraverso un impegno importante per l’informazione e la promozione di questi temi al grande pubblico”, dichiara a tutti l’atleta italiano.

“Adotta un campione”

(Internet)

Adotta un Campione

Intanto diventa virale “Adotta un campione, la campagna di raccolta fondi lanciata da Special Olympics Italia per far volare a Los Angeles oltre 100 atleti con disabilità intellettiva e relazionale candidati per i Giochi mondiali “speciali”, in programma dal 25 luglio al 2 agosto.

Proprio per sostenere le spese della spedizione, Special Olympics ha lanciato il suo hashtag su Twitter, che ha preso la forma di una vera e propria staffetta, in cui i donatori si passano il testimone, spesso tramite un video messaggio.

Tra i più recenti sostenitori della campagna vi sono Federica Pellegrini, che qualche giorno fa ha passato il testimone al presidente del Coni, Giovanni Malagò, i giocatori dell’ Olimpia Milano, che hanno nominato tutti i loro fans, e Javier Zanetti, il quale ha sua volta ha passato il testimone ad Eros Ramazzotti.