Home » APPROFONDIMENTI » Il Salone del Libro apre all’ innovazione

Il Salone del Libro apre all’ innovazione

(Internet)

book to the future

A Torino selezionate dieci start up per Book The Future

A Torino, al Salone Internazionale del Libro che si è svolta dal 14 al 18 maggio, si è provato ad invertire la tendenza  negativa  tramite l’ innovazione ed  i social network.

Nell’area dedicata «Book to the Future», grazie al Salone e Gl events Italia-Lingotto Fiere, in collaborazione con il Centro per l’Innovazione di Intesa Sanpaolo, sono state presentate dieci start up per l’editoria digitale:

«Intertwine» di Napoli, una start up che intende fare storytelling integrato e collaborativo.
«Kaninchen Haus», dove i micro-racconti obbligano a muoversi e ridisegnare diversi luoghi della città.
“Cityteller”, che fa dialogare i libri con le città, rimappandole attraverso le diverse citazioni.
«Seejay», un sistema che consente di raccogliere immagini, video, audio, testi dai social network.
«Twitteratura», una piccola comunità per ritwittare diversi romanzi, da Cesare Pavese fino a Goethe.
«Math Tales – The Farm» una fattoria dove la logica e la matematica aiutano nel lavoro.
«Crabtoon» con Mash&Co, un gioco per scoprire di un mondo magico attraverso animazioni interattive.
«Star Rock» di Redooc, la prima piattaforma digitale per studiare la matematica degli istituti superiori.
«Upspringer» una piattaforma di crowdfunding  per le librerie milanesi indipendenti a rischio chiusura.
Tribook, La tribù che legge, per sviluppare la vendita e lo scambio di libri tramite servizi online.

Le 10 idee hanno  partecipato a un laboratorio per elaborare un format creativo e innovativo a partire dai contenuti editoriali, la start up selezionata potrà accedere a StartUp Initiative – Digital e Mobile – percorso di accelerazione  di Intesa Sanpaolo.

Un ricco programma

(internet)

Il programma del Salone

A Book to the future si è svolto inoltre l’ Investoday di Investo Magazine in cui si affrontano i percorsi di nascita e sviluppo delle imprese italiane, dalla start up alla quotazione in borsa.

Ed il Salone del Libro ha ospitato un ricco programma di incontri sulle nuove strategie editoriali, le attività di promozione e posizionamento con i Social media, l’utilizzo di hashtag come strumento di engangement.

Sono stati presentati i più diffusi progetti per la condivisione della lettura sui social e su piattaforme innovative, comprese le tecnologie indossabili, le mappe virtuali, le writing communities per sottoporre la sua opera  ai commenti degli altri utenti.

Infine l’iniziativa Leggere tra le nuvole, dedicata a fumetti e educativi speciali e fumetti tattili per bambini e ragazzi con disabilità visiva dell’ Associazione Area.