Home » APPROFONDIMENTI » OpenMove, un biglietto virtuale per tutti i mezzi

OpenMove, un biglietto virtuale per tutti i mezzi

(Internet)

OpenMove

In Trentino permette di utilizzare autobus, treni e funivia

In Italia si stanno sperimentando sistemi di mobile ticketing,  che permettono di viaggiare sui mezzi pubblici  utilizzando un biglietto virtuale tramite il proprio smartphone.

In Trentino dallo scorso 16 marzo è attivo OpenMove, una piattaforma di biglietteria elettronica che permette di usare qualsiasi mezzo di trasporto del territorio regionale, come autobus, metro, treno e funivia.

OpenMove è un’app pensata e realizzata dalla startup trentina Lucian Srl, sviluppata tramite una partnership con il Servizio Trasporti di Trento, Trentino Trasporti e Trenitalia, e a una collaborazione con Trentino Sviluppo, Trento Rise e Informatica Trentina.

Prenotazione e convalida a bordo

Si basa sull’utilizzo degli Open Data ed è scaricabile gratuitamente da dispositivi Apple e Android.

Una volta installata, si carica il borsellino elettronico tramite carta di credito, si prenota il biglietto sul mezzo prescelto e lo si convalida una volta a bordo tramite Qr code. Con lo stesso sistema è possibile anche pagare il parcheggio o stipulare convenzioni gratuite.

[jwplayer mediaid=”9269″]

Questa  alternativa digitale permette di risparmiare tempo e fila, ma anche soldi, perché i biglietti urbani ed extraurbani sono scontati leggermente rispetto al costo del ticket cartaceo.

Possibili anche le convenzioni

Il modello inoltre, grazie alla possibilità di realizzare attività di proximity marketing: le stazioni, le fermate e gli orari di quei trasporti, diventano un tracciato dove le persone si aggregano, con i loro bisogni e la loro domanda di servizi.

Tramite i dati geolocalizzati di ogni utente, OpenMove consente di stipulare offerte e convenzioni con le strutture commerciali e ricettive del territorio.

Nei primi mesi di sperimentazione ha già avuto un discreto riscontro di scaricamento ed utilizzo sui treni della provincia.

Intanto ha vinto anche il Trentino Open Data Challenge, che premia le migliori app che sfruttano gli open data, e il Boot Camp EGS Mind The Bridge, che seleziona le migliori innovazioni rivolte alla Pubblica Amministrazione.