Home » APPROFONDIMENTI » Progetti innovativi ai Social Cohesion Days

Progetti innovativi ai Social Cohesion Days

(Internet)
Social Cohesion Days

Riflessione internazionale su buone prassi e progetti innovativi

La prima edizione di Social Cohesion Days, che si terrà dal 4 al 6 giugno 2015 a Reggio Emilia, nasce dalla volontà di innescare una riflessione congiunta sulla centralità dei temi della coesione sociale, lo scambio di buone prassi e progetti innovativi, il confronto tra politica, ricerca e società civile.

Un momento di riflessione e confronto attivo sulle politiche volte ad arginare le diseguaglianze sociali aumentate con l’ondata di crisi che nell’ultimo decennio ha colpito le economie avanzate e quelle in via di sviluppo.

Il progetto, ideato dalla Fondazione Easy Care, nasce da uno studio attento del fenomeno dell’impoverimento nella nostra società e delle forti diseguaglianze presenti.

Gli esperti nella coesione sociale

Durante le giornate oltre 30 esperti provenienti da tutta Europa incontreranno operatori del Terzo Settore, rappresentanti degli enti pubblici e membri della società civile in una serie di dialoghi e conferenze sul tema della Coesione Sociale.

Si parlerà di disoccupazione, invecchiamento della popolazione, povertà, esclusione sociale, assistenza sanitaria e pensioni

I seminari e le conferenze focalizzeranno l’attenzione sulle politiche adottate e sulle evoluzioni future, per confrontare progetti già attivi sul territorio italiano ed europeo e per dare a cittadini ed enti locali l’opportunità di scambiarsi idee, buone prassi, soluzioni.

[jwplayer mediaid=”9254″]  

Gli interventi

L’evento, che si aprirà con il messaggio di benvenuto di Luca Vecchi, sindaco di Reggio Emilia, e Raul Cavalli, portavoce di Social Cohesion Days, ospiterà gli interventi di Giuliano Poletti, ministro del Lavoro e Politiche Sociali, Pietro Barbieri, portavoce nazionale Terzo Settore, Thomas Händel, Commissione Occupazione e Affari Sociali del Parlamento Europeo, Mary Daly, University of Oxford, Omar Arias della World Bank.

Seguiranno dialoghi con Romano Prodi, l’economista statunitense Eric MaskinTraute Meyer, membro del Comitato Scientifico Social Cohesion Days, della sociologa Chiara Saraceno, di Maria Elena Boschi, ministro per le Riforme Costituzionali, di Elisabetta Gualmini, vice-presidente della Regione Emilia Romagna, e di Antonio Tajani, presidente vicario del Parlamento Europeo. Al termine, Alessandro Bergonzoni interverrà portando il suo saluto creativo.

Il programma/

Nel corso della rassegna sono inoltre previsti 24 side event, incontri realizzati in collaborazione con i partner delle Giornate su tematiche rilevanti per promuovere la Coesione sociale.

Nei side event dedicati a temi vicini e a momenti culturali, come mostre fotografiche e letterarie, si converserà di Europa, Responsabilità Sociale d’Impresa, Famiglia, Economia, Cultura, Teatro, Educazione, Sanità, Cooperazione, Sharing Economy, Immigrazione, Educazione, Mondo, Legalità, Documentario, Cibo.

tel +39 0522 378654

Email info@easy-care.it