Home » LAVORO » Lazio, bando per l’ imprenditoria femminile

Lazio, bando per l’ imprenditoria femminile

Innovazione sostantivo femminile

Innovazione sostantivo femminile

Un milione di euro per la nascita e lo sviluppo di progetti innovativi

Dopo il successo dell’edizione dello scorso anno, la Regione Lazio ha deciso di ripetere anche quest’anno il bando Innovazione sostantivo femminile, che mette a disposizione un milione di euro per sostenere la nascita e lo sviluppo di idee e progetti imprenditoriali innovativi.

Infatti il Lazio, con ben 136.731 aziende, è la seconda regione italiana per imprenditoria femminile, ma le possibilità reali di occupazione per le donne nella regione restano ancora basse, molto al di sotto della media europea.

Il nuovo Bando per il 2015

Per questo è stato finanziato un nuovo bando per creare ulteriori  imprese, con l’obiettivo di produrre crescita economica, avviare nuove attività e creare nuovo lavoro per le donne.

Una novità dell’ edizione del 2015 è che potranno partecipare non solo le imprese al femminile già costituite, ma anche quelle che lo possono essere in modo potenziale. In caso di esito positivo infatti ci sono 30 giorni di tempo per costituire l’impresa a partire dalla data di pubblicazione del provvedimento di concessione del finanziamento.

Progetti per nuove tecnologie e soluzioni

I progetti che possono essere finanziati sono in diversi settori, dalla realizzazione di nuovi prodotti o servizi tramite l’utilizzo delle nuove tecnologie fino ai progetti che presentino soluzioni tecnologiche ai problemi dovuti al cambiamento della società.

I contributi, a valere sul Por-Fesr 2014-2020 e a fondo perduto, saranno pari al 70% delle spese ammissibili, fino a un massimo di 30mila euro per ciascun progetto, che dovrà essere realizzato nella Regione Lazio.

Per la presentazione della domanda bisogna compilare tutta la documentazione scaricabile dal sito lazioeuropa.it, inviandola poi via pec all’indirizzo isf@pec.biclazio.it.

Le domande possono essere presentate fino al 15 ottobre 2015.

Sempre sul sito di Lazio Europa si possono trovare tutte le informazioni sul bando.