Home » CULTURA » Il Premio Braille 2015 a Poste Italiane ed Abi

Il Premio Braille 2015 a Poste Italiane ed Abi

Il Premio Braille 2015

Il Premio Braille 2015

Il premio dell’ UICI per chi aiuta a migliorare la vita dei non vedenti

Poste Italiane e l’ ABI – Associazione Bancaria Italiana sono i vincitori del Premio Braille 2015, il riconoscimento che l’ UICI – Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti assegna alle persone e alle istituzioni che si sono impegnate nel migliorare la vita dei non vedenti.

Come ha annunciato il presidente dell’ associazione Mario Barbuto, le due istituzioni hanno aiutato le persone con disabilità a conquistare un po’ di indipendenza, in linea con la mission del premio, secondo cui tutti devono poter compiere le azioni quotidiane senza impedimenti, per rendere i disabili non solo autonomi ma liberi.

I nuovi dispositivi

Poste Italiane è stata premiata per avere realizzato il nuovo dispositivo FirmaOK ed un kit per la firma digitale, permettendo così l’accesso a tutti dei documenti necessari.

Mentre l’ABI si è impegnata a rendere accessibile strutture e servizi bancari, allestendo per i non vedenti percorsi attrezzati, parcheggi riservati e strumentazioni innovative (token, bancomat, totem, dispositivi di prenotazione ecc.).

Inoltre ha collaborato con l’ UICI per dotare i bancomat e i Pos di una tecnologia che li renda usufruibili a ciechi e ipovedenti.

La premiazione si terrà il 5 novembre a Chianciano durante il XXIII Congresso Nazionale dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti dove si esibiranno musicisti ciechi e artisti famosi del mondo della musica.

Lotteria Nazionale Premio Louis Braille

Il Premio Braille quest’anno è stato associato alla Lotteria Nazionale Premio Louis Braille, che ha registrato la vendita di un milioni di biglietti, con un incasso di tre milioni di euro che potrà offrire un sostegno ai ciechi e agli ipovedenti di tutta Italia.

Nel weekend sono stati estratti i biglietti vincenti: il primo premio da 500 mila euro è andato a Bellizzi, in provincia di Salerno, gli altri due premi di 200 mila e 100 mila euro sono andati a Messina e provincia (Rodì Milici).

Vedi l’elenco di tutti i 35 biglietti vincenti: La lotteria