Home » APPROFONDIMENTI » Una FabriQ per le nuove idee

Una FabriQ per le nuove idee

(Internet)

Fabriq incubatore di impresa innovativa

L’ incubatore di impresa milanese per supportare i diversi progetti

FabriQ, l’incubatore di impresa di Quarto Oggiaro, è nato come una scommessa del Comune di Milano per supportare i nuovi progetti di impresa.

L’obiettivo è quello di fare innovazione sociale, supportando nuovi e futuri imprenditori a realizzare le proprie idee, progetti e startup che creino impatto positivo nei settori sociale, ambientale e culturale.

La struttura, situata in via Val Trompia, è uno spazio interamente ristrutturato con 500 metri quadrati per uffici e un auditorium per conferenze.

Gli strumenti per le imprese

FabriQ fornisce strumenti per l’incubazione, come la possibilità di formazione per aprire un’impresa di innovazione sociale, tutorship e sessioni di prova con possibilità di report.

Ma soprattutto un networking per creare connessioni, conoscere e farsi conoscere (Impact Hub di Milano e Fondazione Giacomo Brodolini) e per la promozione dell’impresa.

Inoltre offre possibilità di coworking, con una postazione aperta alle relazioni con le altre startup inserite nel percorso di incubazione, con tutte le comodità come la connessione Internet, stampante, fotocopiatrice, telefono e cucina, possibilità di utilizzo di sala riunione ed aule per i corsi.

Le nuove startup

FabriQ che intende sviluppare progetti che abbiano ricadute sul futuro di tutti a partire dalla città, e in due anni ha già ospitato 12 startup, alcune delle quali sono diventate operative.

Tra queste X-metrics, un allenatore virtuale per gli sport d’acqua, un piccolo dispositivo da indossare in cuffia e che permette di ricevere un feedback audio sulle prestazioni ottenute in piscina.

Oppure Driver2Home, che mette a disposizione autisti personali a richiesta per evitare di guidare in stato di ebbrezza o ClubSharing, una piattaforma web per il social-ride-sharing in città.

Ma progetti sociali come Jointly, che offre strumenti ad hoc per gestire e comunicare il Welfare all’interno di aziende, o wishraiser, la piattaforma per il crowdfunding destinata ad associazioni non profit.