Home » NEWS » Film accessibili alla Festa del Cinema di Roma

Film accessibili alla Festa del Cinema di Roma

Festa del cinema di Roma

Festa del cinema di Roma

Audiodescrizioni e sottotitoli con l’ associazione Blindsight Project

Anche quest’anno alla Festa del Cinema di Roma 2015, che si svolge presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma dal 16 al 24 ottobre, le persone non vedenti e non udenti potranno assistere alla proiezione dei film italiani in concorso.

Infatti la Fondazione Cinema per Roma ha affidato ancora una volta le audiodescrizioni e i sottotitoli all’ Associazione Blindsight Project, che collabora dal 2009 come partner della manifestazione per l’ accessibilità a tutti degli spettacoli.

Il sistema SUB-TI

Viene usato il sistema inglese SUB-TI, che da anni promuove numerose attività per l’abbattimento delle barriere sensoriali al cinema, in TV, a teatro e in musei, renderà accessibili alcuni film della Festa del Cinema di Roma: Lo Chiamavano Jeeg Robot di Gabriele MainettiDobbiamo parlare di Sergio RubiniAlaska di Claudio Cupellini.

Il programma e gli orari delle proiezioni riservate sono disponibili nella pagina dedicata del sito di Blindsight Project.

Inoltre, SUB-TI ha organizzato un evento il 19 ottobre alle 15.00 al MIA, il Mercato Internazionale dell’Audiovisivo della Festa del Cinema di Roma, con il supporto dell’ ITU, l’agenzia delle comunicazioni dell’ONU.

Insieme a rappresentanti delle maggiori istituzioni internazionali e nazionali del settore, cercherà di spiegare che cosa significa l’ accessibilità di un film, come questa viene resa possibile  e la situazione sul mercato dell’audiovisivo.

La realtà delle audiodescrizioni

Ma anche i diritti in proposito degli utenti secondo la normativa internazionale, anche se le disabilità sensoriali sono trattate ancora in modo diverso dalle industrie di settore nei vari paesi europei.

Per quanto ci riguarda, nell’ultimo anno SUB-Ti ha collaborato con Blindsight project per i maggiori festival nazionali e internazionali e ha reso possibile la visione di numerosi film nelle sale in Italia.

Inoltre esiste anche MovieReading,  che  aiuta nella descrizione delle opere cinematografiche  per le persone con disabilità visive o uditive grazie ad una applicazione per smartphone e tablet.