Home » Newsletter » Regione Lazio: nuovo direttore generale Salute e Politiche sociali

Regione Lazio: nuovo direttore generale Salute e Politiche sociali

Vincenzo Panella, nuovo DG Salute  Politiche Sociali della Regione Lazio

Lazio. Vincenzo Panella nuovo Direttore generale Salute e Politiche sociali della Regione. Degrassi commissario alla RMB

L’ex DG dell’Asl Roma D è il nuovo Direttore della neo direzione generale scaturita dall’unificazione delle precedenti direzioni che si occupavano di sanità e politiche sociali, abolite con la delibera del 17 settembre scorso. Medico, 59 anni, si è formato come manager sanitario alla Bocconi. Le congratulazione di Federsanità Anci. A Degrassi anche l’attuazione dell’unificazione con la RM C.

Sarà Vincenzo Panella il nuovo direttore generale della neo Direzione salute e politiche sociali del Lazio. All’ex DG dell’Asl Roma D, il compito di guidare le politiche regionali nei due settori unificati in un’unica direzione generale il 17 settembre scorso. La nomina è stata effettuata ieri dalla Giunta regionale.

Panella ricoprirà quindi gli incarichi, fino ad ora affidati a Flori Degrassi (ex DG ‘Salute e Integrazione Socio Sanitaria’) e a Nereo Zamaro (ex DG ‘Politiche Sociali, Autonomie, Sicurezza e Sport’).

La Regione ha poi deciso di nominare Flori Degrassi, come Commissario della Asl Roma B e soggetto attuatore per l’avvio del processo di unificazione con la C che porterà alla costituzione della piu grande azienda sanitaria locale della regione. “A lei – si legge nella nota regionale – vanno i ringraziamenti del presidente Zingaretti e dell’Esecutivo regionale per il grande, difficile e proficuo lavoro svolto dal 2013 ad oggi come Direttore generale della struttura regionale ‘Salute e Integrazione Socio Sanitaria’. L’ottimo lavoro svolto in queste mesi è stato sancito e sottolineato proprio oggi dalla notizia che il Ministero della Salute, per la prima volta ha certificato il Lazio adempiente ai livelli essenziali di assistenza, raggiungendo nel 2014 il punteggio di 168 punti ben oltre la soglia di adempienza fissata a 160 punti. Questa notizia assieme a quella relativa al dimezzamento del disavanzo rappresenta il coronamento di una importante e incisiva azione amministrativa”, conclude la nota.

I primi a congratularsi con Panella sono stati i colleghi di Federsanità ANCI, dove il manager laziale ricopre l’incarico di Responsabile Rapporti istituzionali dell’associazione. “Mi congratulo sinceramente con Vincenzo Panella, persona di indubbia competenza e professionalità, per il nuovo incarico in Regione Lazio. In questi anni – ha detto il Presidente di Federsanità Anci Angelo Lino Del Favero – abbiamo svolto, nell’ambito delle azioni di Federsanità Anci, molti progetti volti al miglioramento dei servizi e delle performances. Grazie al suo contributo abbiamo raggiunto risultati importanti e a lui va il mio più caro augurio di buon lavoro e l’auspicio di continuare a lavorare in prima fila, insieme, per contribuire al miglioramento del servizio sanitario regionale e nazionale”.
Chi è Vincenzo Panella: 59 anni compiuti a settembre scorso, si è laureato in Medicina a Napoli nel 1980 e poi si è specializzato in Igiene e Medicina Preventiva a Perugia nel 1983. Ma da subito si è avvicinato agli studi gestionali, conseguendo diversi attestati di formazione manageriale in sanità alla Bocconi di Milano.
Prima di diventare DG della Roma D aveva avuto diverse esperienze gestionali nelle Asl dell’Umbria, dove, dal gennaio 2013 all’11 febbraio 2014, è stato Direttore della Direzione Regionale “Outsourcing del SSR” della Giunta Regionale.

Fonte: Quotidiano Sanità