Home » APPROFONDIMENTI » Compagnia di San Paolo, bandi per la cultura digitale

Compagnia di San Paolo, bandi per la cultura digitale

(internet)

Bandi della Compagnia di San Paolo

Progetti innovativi per arti visive, spettacolo nuove tecnologie

E’ stato presentato “ORA! Linguaggi contemporanei, produzioni innovative”, il bando della Compagnia di San Paolo dedicato a progetti negli ambiti delle arti visive, della cultura digitale delle nuove tecnologie.

La Compagnia, già impegnata nel settore sociale con diverse iniziative (Social Fare ® – Centro per l’innovazione Sociale), vuole dare nuovo stimolo alla cultura, promuovendo talenti innovativi sui propri territori di riferimento.

I progetti dovranno riguardare arti visive, performative e di quelle legate alla cultura digitale (audiovideo, fotografia, scrittura, architettura, grafica) sviluppando ricerche e produzioni con la contaminazione di arti e linguaggi e l’utilizzo delle nuove tecnologie.

Progetti innovativi

ORA! Linguaggi contemporanei, produzioni innovative” si propone di stimolare ed attrarre progettualità sul territorio di Piemonte e Liguria, che possano connettere le realtà locali più all’avanguardia della ricerca culturale.

Si rivolge a tutti gli enti non profit, dalle realtà più istituzionali, alle associazioni culturali, alle cooperative sociali e di spettacolo, dell’informazione e del tempo libero.

I progetti devono svolgersi nel corso del 2016 e concludersi entro un anno dalla comunicazione del contributo accordato dalla compagnia, che potrà coprire sino all’80% del costo del progetto con un tetto massimo di 45mila euro.

Il bando è già scaricabile dal sito internet della Compagnia di San Paolo, le application vanno inoltrate online tramite lo stesso sito entro domenica 7 febbraio 2016.

Altre iniziative per arte, spettacolo e beni culturali

La Compagnia di San Paolo ha emanato altri bandi volte a sostenere le iniziative che si sviluppano nell’ambito dell’ arte, dello spettacolo e della valorizzazione dei beni culturali.

Performing Arts, che scade il 28 febbraio 2016,  vuole dare sostegno delle manifestazioni culturali nell’ambito dello spettacolo dal vivo da parte di enti e associazioni non profit, cooperative dello spettacolo, enti pubblici e religiosi.

I progetti dovranno svilupparsi negli ambiti di musica, teatro, danza e circo contemporaneo, e svolgersi dal 2016 fino al 30 giugno 2017.

Le richieste dovranno essere trasmesse attraverso la procedura ROL, entro il 28 febbraio 2016.

La Scadenza unica per i progetti di valorizzazione dei patrimoni culturali vuole sostenere progetti che insistono sui beni diffusi sul territorio piemontese e ligure, come biblioteche, beni architettonici, complessi monumentali, musei, parchi o giardini (tranne i centri storici di Torino e Genova).

Le richieste dovranno essere trasmesse attraverso la procedura ROL, entro il 31 marzo 2016.