Home » APPROFONDIMENTI » Tutte le lingue del web

Tutte le lingue del web

Il motore di traduzione di google ha superato le 100 lingue tradotte

Il motore di traduzione di google ha superato le 100 lingue tradotte

La piattaforma di traduzione online di Google con le ultime 13 lingue aggiunte arriva a quota 103 tradotte

Essere poliglotti? Sul web è possibile grazie anche alla piattaforma di traduzione offerta dal motore di ricerca Google che, con l’aggiunta di 13 nuove lingue, supera quota cento linguaggi tradotti, per la precisione 103. Nato nel 2006 da un idea del cofondatore Sergei Brin, frustrato dalle prestazioni imbarazzanti del programma di traduzione che utilizzava, alla vigilia dei 10 anni dalla messa online, Google Traduttore, che copre il 99 per cento della popolazione su internet, ha infatti aggiunto tra le lingue tradotte l’Amarico – parlato in Etiopia – il Corso,  il Frigio – utilizzato nei Paesi Bassi ed in Germania – il Kirghizo, l’Hawaiano, il Curdo, il Lussemburghese, il Samoano, Il Gaelico Scozzese, lo Shona dello Zimbabwe, il Sindhi – parlato in Pakistan ed India – il Pashtun afgano e pakistano e la lingua Xhosa del Sud Africa.

La piattaforma, che funziona grazie ad una combinazione di Intelligenza Artificiale in grado di auto-apprendere e di oltre tre milioni di volontari che controllano costantemente i risultati delle traduzioni per affinarne la qualità, che può essere migliorata anche grazie ai suggerimenti degli utenti che segnalano le migliori traduzioni, parole frasi idiomatiche o errori.

Google ha comunicato che, per il futuro, saranno introdotte nuove lingue di traduzione solo se sono scritte e se online è presente una quantità adeguata di testi già tradotti.

Il motore di ricerca russo Yandex traduce in Elfico

Il motore di ricerca russo Yandex traduce in Elfico

Dalla Russia arriva l’Elfico

L’aggiunta di nuove lingue arriva dopo che il motore di ricerca yandex.ru, concorrente russo di Google, ha annunciato lo scorso gennaio di aver introdotto nel suo motore di traduzione online anche l’Elficoin onore del 124° anniversario della nascita dello scrittore J.R.R. Tolkien. Questa lingua immaginaria parlata nella Terra di Mezzo teatro della trilogia del Signore degli Anelli, si aggiunge alle altre 63 finora offerte dalla piattaforma russa: per gli addetti ai lavori l’Elfico è quello del dialetto Sindarin, quello che ricorre più spesso nella saga.