Home » NEWS » Autismo, il 2 aprile con Equi-Blu

Autismo, il 2 aprile con Equi-Blu

Equi-Blu, in occasione del 2 aprile, Giornata Mondiale di Consapevolezza sull'Autismo, un'iniziativa di ippoterapia per tutti proposta da Equitabile

Equi-Blu, in occasione del 2 aprile, Giornata Mondiale di Consapevolezza sull’Autismo, un’iniziativa di ippoterapia per tutti proposta da Equitabile

2 Aprile 2016, Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo: “EQUI-BLU: a cavallo per essere parte del mondo e non un mondo a parte!”

Autismo ed ippoterapia. In occasione del 2 Aprile, Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo istituita dall’ONU per promuovere la conoscenza e l’impegno in riferimento alla tematica dell’autismo, tra i tanti eventi a livello locale nazionale ed internazionale EQUITABILE propone Equi-Blu, un’iniziativa in 28 centri equestri sparsi per l’Italia realizzeranno attività ludico-creative integrate e di avvicinamento al cavallo rivolte a tutti, in particolare giovani e adulti caratterizzati da forme di autismo o da altre forme di disabilitàLe singole iniziative sul territorio sono coordinate tra loro e promosse dal Movimento EQUITABILE per stimolare il confronto tra le diversità in un clima informale e senza esclusioni. Nei maneggi, quindi, sarà favorito l’incontro i frequentatori abituali ed il pubblico esterno.

Equi-Blu, un selfie con il proprio cavallo e qualcosa di blu per la consapevolezza sull'autismo #equiblu

Equi-Blu, un selfie con il proprio cavallo e qualcosa di blu per la consapevolezza sull’autismo #equiblu

Una giornata di divertimento e di consapevolezza

Nutrita la tipologia delle diverse attività previste. Si va in fatti dall’avvicinamento e la conoscenza del cavallo a giri in carrozza, dalle passeggiate a cavallo a semplici competizioni equestri a cavalieri esperti o integrate, da dimostrazioni di cavalieri con disabilità che seguono percorsi di ippoterapia fino alle merende in maneggio. Il tutto con l’obiettivo di stare tutti insieme e abbattere anacronistici muri di pregiudizio. Accanto alle attività pratiche ci saranno momenti informali di sensibilizzazione sul tema dell’autismo e del valore del cavallo nel supporto dei più deboli. Alle manifestazioni locali saranno presenti esperti  e genitori di bambini autistici che già hanno sperimentato queste particolari attività che porteranno la loro testimonianza e condivideranno con tutti l’importanza e l’efficacia. Equi-Blu, chiamato così perché è il blu il colore il ribbon, il nastro, che rappresenta l’impegno per la consapevolezza su questo disturbo, ha anche un lato social e virale. Equitabile invita, infatti, sportivi ed appassionati di equitazione, o semplici amanti del cavallo, ad aderire all’iniziativa scattandosi un selfie con il proprio cavallo indossando qualcosa di blu e postando la foto sulla pagina facebook di Equi-Blu con l’hashtag #equiblu, mentre si potra aderire all’iniziativa, sempre sul social network, sulla pagina evento. Tutte informazioni sulla manifestazione, come la localizzazione dei maneggi ed i programmi delle attività saranno resi disponibili sul sito di Equitabile.

equiblu

Equitabile ed i disturbi dello spettro autistico

L’Autismo fa parte, insieme alla Sindrome di Asperger, alla Sindrome di Rett, al Disturbo Pervasivo dello Sviluppo Non Altrimenti Specificato (PDD-NOS) e al Disturbo Disintegrativo dell’Infanzia, del gruppo dei Disturbi Pervasivi dello Sviluppo. Tuttavia i clinici sempre più spesso ormai utilizzano la dizione ‘Disturbi dello Spettro Autistico’ (Autism Spectrum Disorders, ASD) per Autismo, Asperger e PDD-NOS. Questa definizione (spettro autistico) significa che il disturbo colpisce ciascuna persona in modo differente variando da una lieve a una grave sintomatologia. I disturbi dello spettro autistico originano comunque da una compromissione dello sviluppo che coinvolge le abilità di comunicazione e di socializzazione, e sono in generale associati a comportamenti inusuali (ad esempio comportamenti ripetitivi o stereotipati) e a un’alterata capacità immaginativa. (ISS, Istituto Superiore della Sanità)

EQUITABILE è un movimento che promuove attività di riabilitazione tramite l’ippoterapia secondo l’esclusivo aspetto educativo, ludico-motorio, relazionale e del pre-sport, intende contribuire in maniera importante alla sensibilizzazione sul tema proponendo un circuito di iniziative equestri da realizzare sul territorio nazionale. La volontà alla base di questa iniziativa è quella di sensibilizzare al tema dell’autismo e delle debolezze in genere e mostrare come l’interazione col cavallo possa aiutare questi soggetti a sviluppare abilità residue e trasversali.