Home » APPROFONDIMENTI » Jointly, per un welfare aziendale condiviso

Jointly, per un welfare aziendale condiviso

Jointly, il welfare aziendale condiviso

Jointly, il welfare aziendale condiviso

Una rete per la condivisione dei bisogni e dei servizi

La recente legge di Stabilità ha detassato alcuni provvedimenti di welfare aziendale, potenziando i voucher per l’acquisto di prestazioni e servizi.

Tutto questo può dare spazio ad interventi privati, che possono ridurre il peso del tradizionale Stato sociale in Italia e creare un secondo welfare parallelo.

Già oggi esistono diverse soluzioni in atto applicate da alcune singole aziende, che però risultano abbastanza frammentate e con un approccio parziale al fenomeno.

La soluzione di Jointly

Per cercare di far crescere e rendere effettivi gli interventi, opera tra gli altri Jointly, che offre  soluzioni diversificate per le aziende ed i loro dipendenti.

Jointly ha creato un percorso di ascolto e dialogo con un gruppo di imprese che hanno una maggiore esperienza di welfare aziendale in Italia, e questo confronto nasce l’idea della condivisione come strumento necessario per superare le difficoltà che impediscono di dare servizi più completi.

Un approccio non solo paternalistico o limitato alle possibilità di ottimizzazione fiscale, ma che sia in grado di conciliare il lavoro con i benefits e una conseguente maggiore soddisfazione aziendale.

Si intende puntare sulla qualità delle azioni, attenzione ai singoli bisogni ed un accompagnamento costante, con una serie di servizi tagliati su misura.

Una rete di condivisione

La rete di condivisione di Jointly consente di unire aziende grandi e piccole su tutto il territorio, per accedere a un maggior numero di servizi selezionati in base alla qualità, per risparmiare e semplificare la gestione del welfare in azienda.

Inoltre mette a disposizione delle aziende in rete un sistema integrato di soluzioni e di professionisti, che supportano l’azienda durante tutte le fasi di gestione del welfare, per garantire i migliori risultati nel tempo.

La rete Jointly è aperta a diversi soggetti, come aziende che sono già attive nel welfare, fornitori di servizi di welfare o aziende che vogliono proporre convenzioni.

Ma anche realtà che vogliono iniziare in questo campo ed associazioni di categoria che vogliano facilitare la costituzione di reti di welfare territoriale.

Per maggiori informazioni, rivolgersi a info@jointly.pro