Home » DIRITTI » Il nuovo Telefono Blu per l’ autismo

Il nuovo Telefono Blu per l’ autismo

Telefono blu autismo

Telefono blu autismo

Attivato da Angsa e finanziato dalla Fondazione italiana per l’autismo 

Il 21 luglio alle ore 10, presso la camera del Deputati, è stato presentato il Telefono blu dedicato all’ autismo, che risponde al numero verde 800 031819, attivato da Angsa (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) e finanziato con i fondi raccolti dalla Fondazione italiana per l’autismo (Fia).

La Fondazione in occasione del 2 Aprile scorso, Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo, aveva infatti attuato la grande campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi denominata #sfidAutismo e supportata dalla RAI.

Per aiutare i familiari dei ragazzi

Obiettivo del progetto Telefono blu è di affiancare, sostenere e orientare i familiari di bambini e adulti con autismo, rispondendo a dubbi e domande, accogliendo problematiche e fornendo consulenze e indicazioni pratiche.

Il numero viene gestito da un operatore laureato in materie medico scientifiche, esperto di comunicazione sull’autismo, in grado di dare indicazioni utili e scientificamente corrette e sostegno solidale prima e dopo le diagnosi di autismi comprese in F 84 dell’ICD 10.
Il servizio è in grado di indirizzare i genitori ai centri qualificati più vicini, avvalendosi della rete di associazioni aderenti ad Angsa onlus.

La presentazione

L’iniziativa è stata presentata da Davide Faraone, sottosegretario al Miur e presidente della fondazione, insieme a Carlo Hanau, membro del comitato scientifico dell’Angsa e a Eleonora Daniele, volto Rai e madrina della campagna di raccolta fondi.

Nell’occasione sono stati illustrati anche gli altri progetti finanziati dalla raccolta fondi dello scorso aprile e verranno presentate le nuove candidature per il 2017.

Sarà possibile avere anche un consulto gratuito del Telefono Blu Autismo anche via email scrivendo all’ e-mail telefonobluautismo@gmail.com

Salva

Salva