Home » Archivi Autore: Irene Ranaldi

Archivi Autore: Irene Ranaldi

Addio alle clausole sociali?

  Addio alle clausole sociali? L’interpretazione della cosiddetta clausola sociale di riassorbimento del personale dell’appaltatore uscente deve avvenire in maniera da non limitare la concorrenza e da renderla compatibile con l’organizzazione di impresa scelta dall’appaltatore subentrante; non è previsto un obbligo assoluto di assunzione a tempo indeterminato di tutto il personale. Lo ha stabilito il Consiglio di stato, sezione sesta, ...

Leggi Articolo »

L’Oms colloca il burn-out nell’elenco dei disturbi medici

  di Antonietta Mastrangelo L’Oms ratifica il burn out come disturbo medico. Un problema importante e sottovalutato secondo il sindacato Anief che richiede l’apertura di un’inchiesta da parte del Mef sui casi accertati rispetto al personale della scuola italiana. Servono studi accurati per attivare tutte quelle misure preventive per evitare e contenere il fenomeno. Il burn-out inserito nell’elenco delle malattie ...

Leggi Articolo »

Conferenza su Tecnologie assistive per persone con disabilità dal 19 al 21 2019 settembre a Roma

    di Antonietta Mastrangelo Tre giorni a Roma dedicati alla presentazione sullo studio delle Tecnologie Assistive per persone con disabilità intellettive e multiple in occasione della Seconda Conferenza Internazionale. Quando si svolgerà la Conferenza La tecnologia ha un ruolo fondamentale ormai nella vita di ogni persona; questa è ampiamente applicata soprattutto in ambito della disabilità, racchiudendo quelle che vengono ...

Leggi Articolo »

Il lavoro del futuro: competenze STEM

  I lavoratori italiani sono fra i più pessimisti d’Europa sull’impatto che le tecnologie e la digitalizzazione avranno nei prossimi dieci anni sulle loro attuali mansioni di lavoro, e se potessero tornare indietro sceglierebbero nella stragrande maggioranza dei casi una facoltà scientifica o tecnologica: sono le principali evidenze del Randstad Workmonitor, l’indagine trimestrale sul mondo del lavoro del colosso delle ...

Leggi Articolo »

Il conteggio dei lavoratori svantaggiati nelle imprese sociali

Per quanto previsto dall’art. 2 D.Lgs. 112/2017 (revisione della disciplina in materia di impresa sociale), le imprese sociali sono chiamate a esercitare in via stabile e principale un’attività d’impresa di interesse generale, per il perseguimento di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale. Ne parla la testata Ratio Quotidiana Accanto alle attività specificamente previste dal comma 1, la norma ritiene ...

Leggi Articolo »

Il 5 per mille: come donano gli italiani

Riportiamo questa interessante analisi della rivista Vita sulle destinazioni preferite dagli italiani per donare il 5 per mille.   Al volontariato e associazionismo sono andate il 53% delle risorse e rappresenta il 57% degli enti beneficiari; le Fondazioni – che sono il 4,5% degli enti beneficiari – hanno avuto il 36% delle risorse; le Cooperative sociali pur rappresentando il 12% ...

Leggi Articolo »

Soci svantaggiati: quale definizione?

Soci svantaggiati risponde Giannino Cascardo di Italia Oggi Domanda: Una cooperativa sociale di tipo b ha rilevato variazioni nel numero dei soci svantaggiati per cui ha dovuto ricorrere a reintegrare il loro numero secondo il parametro del 30% dei soci dettato dall’art. 4 della legge 381. Non c’è pericolo che, per il periodo in cui la percentuale è scesa sotto ...

Leggi Articolo »

La nuova direttiva europea sull’accessibilità di prodotti e servizi

di Antonietta Mastrangelo Pubblicata in Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, lo scorso 7 giugno, la Direttiva (UE) 2019/882 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 17 aprile 2019 intitolata: ”Atto Europeo sull’Accessibilità”. Direttiva che mostra punti di forza ma anche di debolezza. La Direttiva, che entrerà in vigore a tutti gli effetti il prossimo 27 giugno 2019, introduce definitivamente lo European ...

Leggi Articolo »

La riabilitazione intensiva: un diritto delle persone con Sclerosi Multipla

    di Antonietta Mastrangelo Terapia manuale, occupazionale, robotica sono alcuni degli strumenti della riabilitazione intensiva, che consentono alle persone con Sclerosi Multipla di conservare o riacquistare autonomia. Ne racconta Laura Santi nel suo blog. Desta preoccupazione la possibilità che per le persone con Sclerosi Multipla (tra le altre) venga drasticamente ridotta (se non eliminata) la neuro-riabilitazione intensiva. Il Ministero ...

Leggi Articolo »