Home » Societàpagina 34

Società

LAZIO: UN MILIONE DI EURO PER LO SPORT SOCIALE

Un milione 240mila euro per sostenere la funzione sociale dello sport è la somma messa a bando dalla Regione Lazio per finanziare iniziative sportive con finalità sociale e promuovere la partecipazione dei ragazzi di scuole, case famiglia, centri per disabili, oratori e centri ricreativi alle manifestazioni che si svolgono nel Lazio tramite le società e le associazioni sportive dilettantistiche, le federazioni, ...

Leggi Articolo »

ITALIANI POCO SPORTIVI

Gli italiani, complice anche la crisi, non spiccano per sport praticati e attività fisiche Gli italiani, dal punto di vista delle attività fisiche, sono pigri. A dimostrarlo è quel 63% di uomini e quel 62% sul totale delle donne che non praticano alcuno sport. Infatti solo solo il 34,3% degli italiani pratica uno sport ocomunque un’attività per migliorare il proprio ...

Leggi Articolo »

IL 60% DEGLI ITALIANI NON FA SPORT

Il 42% degli europei non pratica mai attività fisica o sportiva, ma la situazione può variare anche a seconda dello Stato membro. I più sedentari sono i bulgari (78%), seguiti dai maltesi (75%) e dai portoghesi (64%). Gli italiani sono al quarto posto (60%) a pari merito con i romeni. La situazione migliora nei Paesi del Nord: in Svezia solo ...

Leggi Articolo »

SELF TRACKING E AUTO-DIAGNOSI

Monitorare i propri parametri vitali Da circa due anni stiamo assistendo sui nostri smartphone e tablet all’invasione sul mercato di strumenti per il cosiddetto self tracking, ovvero per il monitoraggio degli indicatori biometrici. La miniaturizzazione dei microprocessori mobili, lo sviluppo della sensoristica e la ricerca sui materiali ha prodotto l’ingresso sul mercato di braccialetti, sensori, caschetti, cerotti che si connettono ...

Leggi Articolo »

LA PROTESTA DEI PENDOLARI

Spesso, i servizi pubblici italiani risultano slegati da quelle che sono le reali necessità degli utenti: è questo il senso della recente polemica del CRUFER (Comitato Regionale Utenti Ferroviari Emilia-Romagna​), organismo formato in buona parte da pendolari che prendono il treno tutti i giorni, nei confronti di Trenitalia.  Già da parecchio tempo il CRUFER era critico verso la Carta dei ...

Leggi Articolo »

GLI STUDENTI STRANIERI IN ITALIA

L’integrazione a scuola sta diventando una realtà Da uno studio del ministero per l’Istruzione in collaborazione con la Fondazione Ismu sull’anno scolastico 2012/2013 è emerso che il numero degli studenti con cittadinanza non italiana sono 786.630, lo 0,4% in più rispetto all’anno precedente. Si è passati dunque dall’8,4% all’8,8%. Di questi il 47,2% è nato in Italia, dato che sale ...

Leggi Articolo »

"E JONA", IN ALBANIA LA CAFFETTERIA PER I DIVERSAMENTE ABILI

Si chiama “E Jona” la prima caffetteria gestita da e per i diversamente abili che vivono in Albania in un elegante quartiere della capitale Tirana. Oltre al classico servizio bar, rappresenta anche un’occasione di interazione sociale: nel moderno locale vengono organizzate mostre di opere d’arte realizzate dagli stessi disabili, corsi di lingua dei segni e braille nonché serate musicali e proiezioni ...

Leggi Articolo »

INTOLLERANZA A SCUOLA

Uno spiacevole episodio di intolleranza in una scuola italiana Indubbiamente, la comunicazione web contribuisce ad intensificare la frequenza degli scontri fra le persone, anche perché le incomprensioni sono all’ordine del giorno e non sempre, dopo che si è scritto qualcosa, c’è la possibilità di chiarirsi. Nondimeno, a volte tramite il web le persone esprimono il peggio di sé, e delle ...

Leggi Articolo »

STATI UNITI, SUSSIDI FINO A MAGGIO

Probabilmente i disoccupati americani beneficieranno di una boccata d’ossigeno, ma molto temporanea. Lo scorso dicembre lo Stato americano aveva cessato di pagare i sussidi di disoccupazione a un milione e trecento mila persone, tutte disoccupate di lunga durata; dopo lunghe trattative, lo scorso 12 marzo i Democratici e i Repubblicani si sono accordati per continuare ad erogare questi sussidi fino ...

Leggi Articolo »

IL KAZAKISTAN COSTRUIRÀ UNA NUOVA CENTRALE NUCLEARE

Nursultan Narzabayev, il presidente del Kazakistan, ha deciso che il suo paese costruirà una nuova centrale nucleare. L’iniziativa sta incontrando forti opposizioni: tra le altre cose, sulla Repubblica dell’Asia Centrale aleggia ancora lo spettro dei test nucleari sovietici nella steppa kazaka. Essi sono cessati nel 1991, ma in quella zona l’età media di sopravvivenza è inferiore di ben sette anni ...

Leggi Articolo »