Home » DIRITTI » RETE FERROVIARIA ITALIANA CONDANNATA PER DISCRIMINAZIONE

RETE FERROVIARIA ITALIANA CONDANNATA PER DISCRIMINAZIONE

In seguito a un ricorso presentato alcuni anni fa, il Tribunale di Reggio Calabria ha stabilito che un passeggero con disabilità, rimasto bloccato all’interno di una stazione secondaria di Roma, a causa di un ascensore non funzionante, ha subito una discriminazione da parte della Società RFI, che si occupa della condizione delle stazioni ferroviarie e delle infrastrutture in Italia.