Home » APPROFONDIMENTI » Il terzo settore del Lazio e L'EXPO

Il terzo settore del Lazio e L'EXPO

Mensa del Terzo settore

Mensa del Terzo settore

Sarà presente a Milano 2015 con un documentario sull’alimentazione

E’ stato presentato il progetto col quale il Forum Terzo Settore del Lazio parteciperà all’Expo 2015 di Milano. Il portavoce Gianni Palumbo ha illustrato il piano articolato, concordato con il Forum nazionale e la fondazione Triulza, per promuovere, sostenere e far conoscere i problemi e le attività nel mondo. Nell’ambito del tema conduttore dell’Expo, propone un intervento sull’alimentazione, in particolare nelle bidonville e in alcuni grandi agglomerati urbani.

Il documentario

Per questo è prevista la realizzazione e la diffusione del documentario Alimentare la vitaMangiare in periferia, da realizzarsi in collaborazione con registi, ONG, associazioni e cooperative sociali su città come Buenos Aires, Mumbai, Dakar, Rio de Janeiro, Roma (campo Rom, centri accoglienza), campi profughi che accolgono siriani in fuga. Il documentario sarà realizzato da una coproduzione italo-argentina, attraverso la creazione di una rete nazionale ed internazionale di supporto a tali attività. Vi sarà una Video installazione nel Padiglione della società civile, con ricostruzione di una baracca per mostrare condizioni di vita, cosa e come e dove si mangia; testimonianze e contributi delle associazioni sul territorio; proposte di singoli eventi tematici della durata di un giorno.

La situazione nel Lazio

Si vuole inoltre promuovere le agricolture civili nelle aree peri-urbane e metropolitane di Roma con la preparazione del documentario Le agricolture civili sono quelle attività agricole svolte in contesti capaci di accrescere la promozione umana, i beni relazionali, il capitale sociale, la cittadinanza attiva. Apriranno una sede di “Alimentare la vita LAZIO PARTECIPA” a Roma ed una in parallelo a Buenos Aires e in altre capitali nel mondo per proseguire dopo l’EXPO le attività di documentazione sulla cattiva alimentazione e sulla mancanza di cibo nelle estreme periferie urbane. La partecipazione all’evento sarà gestita attraverso un gruppo di lavoro, con rappresentanza delle ONG laziali, del Comitato tecnico-scientifico, di rappresentanti dei finanziatori, delle Istituzioni, dei partner e degli sponsor. “Chiediamo ad associazioni, enti locali, aziende che praticano la responsabilità sociale di impresa di partecipare a questa grande iniziativa – spiega Palumbo – Promuoveremo l’Expo a Roma attraverso eventi, mostre, convegni che poi sposteremo a Milano durante la manifestazione” E’ stato lanciato anche il sito www.alimentarelavita.com, dove verranno segnalate tutte le attività legate alla partecipazione del Forum TS Lazio all’Expo.