Home » APPROFONDIMENTI » App per le città europee

App per le città europee

(Internet)

Nuove guide virtuali per favorire la mobilità di tutti

Arrivano alcune nuove guide virtuali per favorire la mobilità accessibile per le persone svantaggiate.

La prima app, dedicata alle persone con disabilità intellettiva che vogliono scoprire le più belle città europee, si chiama “Smart tourism guide”.

Smart Tourism Guide

Un’applicazione realizzata dall’Aipd (Associazione Italiana Persone Down), che permette di scaricare sul proprio tablet o smartphone le guide ad alta comprensibilità.

Sia l’app che la guida sono stati realizzati nell’ambito di progetti europei (Smart Tourism e Turisti non per Caso) coordinati dall’associazione, a cui hanno partecipato complessivamente 7 organizzazioni di rispettivi Paesi europei negli ultimi quattro anni e che hanno permesso la stesura di altrettante guide turistiche in alta comprensibilità di Roma, Venezia, Dublino, Lisbona, Praga, Budapest e La Valletta.

Il nuovo strumento è stato presentato a Roma insieme al nuovo sito dedicato al turismo accessibile e all’ultima guida delle città europee, dedicata a Venezia. Tutte le guide sono scaricabili gratuitamente dal nuovo sito, che come l’app, è multilingue e permette di fruire di ogni guida come minimo in inglese e nella lingua della città coinvolta.

Le redazioni delle Guide erano composte da giovani con sindrome di Down che hanno concordato con le redazioni estere la struttura delle guide e hanno poi testato le guide dei partner visitando le loro città.

La priorità era anche quella di rafforzare la comprensione tra giovani di differenti Paesi, attraverso la stesura e la redazione di guide turistiche per le quali i redattori hanno percepito uno stipendio.

“Le guide non solo sono scritte in modo semplice, ma sono pensate proprio nell’ottica del lettore – aggiunge la responsabile Contardi -. Il nostro impegno è continuare su questo lavoro di inclusione, i progetti europei per i giovani sono un territorio di incontro forte”.

Per la metro di Londra

Sempre nell’ambito delle città europee, prendere la metropolitana di Londra sarà ora più semplice per le persone affette da deficit visivi. Il tutto grazie a  “Colourblind Tube Map” , la mappa riadattata accessibile della storica underground, disponibile su smartphones per favorire un perfetta leggibilità.

Sono state eliminate le linee colorate sul tradizionale sfondo bianco, che creano maggiori disturbi  per via degli scarsi contrasti cromatici e dei caratteri troppo piccoli.

Per contro, l’app fornisce all’utente studiate combinazioni di colori , ideali per le persone affette anche da daltonismo, cataratta, forte miopia o sindrome di Irlen, ed una varietà più ampia di font e pulsanti accessibili.