Home » APPROFONDIMENTI » Escape, per la sanità digitale

Escape, per la sanità digitale

(Internet)

Sanità digitale

Un progetto sviluppato anche dal Lazio per la gestione dei referti.

Il Progetto ESCAPE (Electronic Signature in Care Activities for Paper Elimination), nasce come progetto di riuso della soluzione di archiviazione digitale sviluppata per la ULSS 9 di Treviso.

La sua realizzazione è avvenuta grazie alla consulenza del Consorzio Arsenàl.IT, Centro Veneto Ricerca e Innovazione per la Sanità Digitale che opera nel settore dell’informatica ICT per la Sanità e il Sociale.

L’esperienza è stata poi replicata in tutte le aziende sanitarie ed ospedaliere della Regione Veneto, grazie al successivo progetto Veneto ESCAPE (2009), in cui il Consorzio ha conservato il ruolo di referente per le attività di project management e ricontestualizzazione.

Lazio Escape

Disponibile nel catalogo dell’Agenzia per l’Italia digitale (AgID), il progetto dal 2012 è stato sviluppato anche dalla Regione Lazio per la gestione dei referti digitali nelle ASL del territorio.

Lazio Escape infatti consente di produrre, archiviare e distribuire digitalmente i documenti clinici prodotti quotidianamente da tutte le aziende sanitarie.

Tramite un sistema di codifiche comuni e standard di strutture di referto condiviso, offre nuove funzionalità e fornisce le basi per l’interoperabilità tra le diverse strutture.

[jwplayer mediaid=”3278″]

Porta alla condivisione di un’infrastruttura standardizzata, a modelli organizzativi comuni e alla riduzione del margine di errore nello smistamento del referto digitale.

L’obiettivo resta la de-materializzazione del cartaceo, lasciando inalterata la validità legale del documento, ma anche l’esigenza di fornire maggiore sicurezza e garantire la tutela della privacy all’utente.

Per i referti di laboratorio

La sua applicazione è rivolta alla gestione sia dei documenti “interni” tra i diversi reparti, sia di quelli “esterni” che interessano i cittadini.

Lazio ESCAPE infatti offre la possibilità di scaricare gratuitamente i referti di analisi di laboratorio.

Il servizio è disponibile via internet in ogni momento della giornata e in qualsiasi giorno della settimana, evitando così il disagio di mettersi in coda allo sportello della propria azienda sanitaria.

Partito nell’ottobre 2013 a Viterbo, il progetto è attivo per i referti di analisi di laboratorio effettuati nei Centri Prelievi della ASL Roma D.le ASL di Frosinone, Roma D, Roma E, Roma F, Roma G, Rieti e Viterbo; presto sarà avviato nelle altre ASL della Regione Lazio.

La consultazione del referto è accessibile per 45 giorni dalla data di rilascio. il referto deve essere consultato online entro 30 giorni dalla sua pubblicazione o ritirato presso gli sportelli dell’Azienda.