Home » APPROFONDIMENTI » A MarioWay il FunkyGrant di Working Capital

A MarioWay il FunkyGrant di Working Capital

(Internet)

a Marioway Il premio di Working Capital

Un premio all’innovazione tecnologica al servizio della disabilità

Il “FunkyGrant” di 25.000 Euro dedicato da Working Capital alla memoria di Marco Zamperini – the Funky Professor, evangelist dell’innovazione web in Italia, recentemente scomparso e per ricordare il quale è stato istituito il Funky Prize – è stato assegnato al progetto MarioWay, ossia alla carrozzina di concezione totalmente innovativa, che permette al disabile di muoversi in posizione semi-verticale.

[jwplayer mediaid=”4304″]

Working Capital Accelerator è il programma di Telecom Italia che dal 2009 aiuta talenti e idee a trasformarsi in imprese innovative pronte ad entrare sul mercato, supportando in modo diretto la nascita e lo sviluppo delle startup.

Questa la motivazione espressa dalla Giuria del FunkyPrize (vedi Sociale.it), che ha selezionato il progetto fra una rosa di candidature molto interessanti:

“Il progetto MarioWay è totalmente in sintonia con la filosofia che ha ispirato tutta l’attività di Marco Zamperini, che già lo aveva apprezzato parlandone con Mario Vigentini, quando era ancora una semplice idea. Infatti ha una fortissima finalità sociale, oltre a quella del business; è ispirato da una grande attenzione alla dignità e alla qualità della vita delle persone svantaggiate; integra in modo innovativo tecnologie esistenti, realizzando un prodotto di concezione totalmente innovativa; il carisma, la motivazione e il drive etico dei promotori è decisamente funky”.

Un vecchio sodalizio

Mario Vigentini e Lorenzo Pompei, fondatori di MarioWay, hanno così commentato l’assegnazione del premio: “Conoscemmo Marco [Zamperini, NdR] a Napoli nel 2012, quando lui arrivò a fare il mentor di Vulcanicamente. Fu entusiasmante, e contribuì ad aprirci la mente su Internet e sul fatto che il futuro è oggi, insegnandoci a non averne paura.È realmente un onore per noi di MarioWay aver ricevuto questo riconoscimento, perché condividiamo con Marco Zamperini un’attenzione alle persone oltre il business“.

“Con il grant di Working Capital – promettono Vigentini e Pompei – porteremo avanti il progetto di industrializzazione di MarioWay e speriamo di dare un contributo di sostanza a quanto detto a Make In Italy. Condividiamo il concetto che «comunicare è vivere», e in MarioWay aggiungiamo che il nostro obiettivo è costruire lo strumento che consenta di comunicare alla pari”