Home » NEWS » Il progetto Attitude per i volontari

Il progetto Attitude per i volontari

(Internet)

L’attività di volontari aiuta a rafforzare o sviluppare competenze trasversali utili anche in ambito professionale. Nel rispetto di quanto stabilito a livello europeo, anche in Italia è stato recepito il principio del riconoscimento delle competenze non formali all’interno del curriculum vitae (Dlgs 13/2013).

Il progetto “Attitude” vuole compiere un ulteriore passo in avanti, quello di certificare le competenze derivanti da esperienze di volontariato e verificarne la spendibilità in ambito professionale.

La certificazione segue un percorso in diverse fasi,  valutazione, assessment e rilascio, e intende tradurre le competenze informali in conoscenze che possono essere spese nel curriculum vitae.

La certificazione delle attività svolte

Attraverso il percorso di certificazione le competenze acquisite con il volontariato vengono messe in relazione con le attività aziendali: dalla progettazione alla comunicazione, dalla gestione del team alle competenze in ambito marketing odi risorse umane.

Il progetto si concentra in particolare sulle abilità personali, quelle sociali, quelle cognitive e relative al comportamento organizzativo.

Il 9 settembre 2014 sarà presentato presso il Politecnico di Milano il progetto Attitude per la valorizzazione del patrimonio di conoscenze e abilità che tutti i volontari acquisiscono e che possono rappresentare un capitale da investire anche nella vita professionale.

Il progetto è coordinato dalla Fondazione Politecnico di Milano, insieme all’Agenzia per il lavoro della Provincia di Milano-Afol Sud, alla Fondazione Don Gnocchi e a Ciessevi, il Centro di servizio per il volontariato milanese.

Attitude vede coinvolti circa 100 volontari, oltre che diverse associazioni e imprese del territorio della Provincia di Milano.

Nella giornata saranno presentati i primi risultati ottenuti e raccolte le candidature dei volontari che vogliono partecipare al processo di certificazione delle proprie competenze.

Il rilascio delle certificazioni è previsto per il prossimo ottobre e vuole offrire ai volontari un’occasione per avvicinarsi al mondo del lavoro o riqualificarsi, e alle aziende per entrare in contatto con il patrimonio di expertise espresso dal volontariato, riconoscendone il ruolo di contesto di formazione e qualificazione alternativo.

Sul sito di Ciessevi si possono trovare il programma dettagliato dell’evento e il form da compilare per partecipare, oltre che tutte le informazione sul progetto Attitude.