Home » APPROFONDIMENTI » Un social network per l’ autismo

Un social network per l’ autismo

(Internet)

(Internet)

Pianeta-Autismo mette in rete ragazzi, famiglie e professionisti

È stato immesso in rete da alcuni giorni il portale Pianeta-Autismo, un social network che cerca di mettere in rete i ragazzi, le famiglie e i professionisti coinvolti nel disturbo dell’ autismo.

L’obiettivo del nuovo social, come spiegano i promotori, è quello di permettere a tutti di a famiglie di raccontare le proprie esperienze e di potersi confrontare sulle problematiche che l’autismo comporta.

Ma anche di trovare un adeguato sostegno a livello patologico e familiare e di poter rilanciare le proprie proposte di cura ed intervento.

I progetti di Needius

L’iniziativa è stata avviata da Needius, una società di Rovereto che lavora da tempo per ideare e creare soluzioni e ausili destinati a persone con bisogni speciali e disabilità.

Il social network si inserisce nell’àmbito di un progetto informativo creato e patrocinato dal Laboratorio di Osservazione Diagnosi e Formazione dell’ Università di Trento.

Questo già da qualche anno aveva portato alla nascita di Portale-Autismo, un sito web di notizie, approfondimenti, competenze e servizi dedicati al mondo dell’autismo in Italia.

Le famiglie in rete

Pianeta-Autismo funziona in modo simile a Facebook: una volta effettuata l’iscrizione, il portale consente agli utenti di interagire tra loro, di condividere documenti, di segnalare realtà ed eventi legati all’autismo.

E’ possibile anche partecipare a discussioni nei gruppi tematici e nei diversi forum: tra i temi più frequentati vi sono le domande sull’applicazione della legge 104 e sulla possibilità di inserimento scolastico dei ragazzi.

Ma si intende coinvolgere, oltre alle famiglie, anche le cooperative sociali e le associazioni che vogliono far conoscere le proprie iniziative di sostegno.

[jwplayer mediaid=”4990″]

In prospettiva, Pianeta-Autismo.it, vuole diventare uno strumento per conoscersi meglio, per proporre soluzioni condivise ed inviare anche richieste di provvedimenti urgenti alle sedi politiche ed amministrative.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti si può usare lo spazio Web mail nel sito, oppure: info@portale-autismo.it.