Home » NEWS » Impatto zero, premio alle buone pratiche di sostenibilità

Impatto zero, premio alle buone pratiche di sostenibilità

premio_impatto_zero

C’è tempo fino al 30 settembre per iscriversi alla quarta edizione del Premio impatto zero, l’iniziativa di Arci che promuove e valorizza le buone pratiche sostenibili di cittadini, associazioni e cooperative.

Con il contributo di AcegasAps – Società del Gruppo Hera, in collaborazione con Legambiente Nazionale, Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, Progetto Life+Eco Courts, Legacoop Veneto, Centri Servizi Volontariato di Padova, Verona, Vicenza, Rovigo, Treviso e Belluno, Confcooperative Padova, e con il patrocinio di EXPO Milano 2015 e Ministero dell’Ambiente

Saranno premiate le scelte di vita e i comportamenti ecologicamente virtuosi che riducono lo sfruttamento di risorse, le emissioni, i rifiuti e contribuiscono a diffondere la cultura della sostenibilità, migliorando così anche la qualità della vita della comunità.

Per questa edizione sono quattro le categorie in concorso: “sharing economy” (condivisione di beni e servizi nella vita quotidiana); “tecno_green” (ideazione e gestione di media e nuove strumenti comunicativi per la cultura della sostenibilità); “savethefood” (progetti per il recupero e la ridistribuzione di eccedenze alimentari e di solidarietà sociale); “vivo verde” (pratiche quotidiane e scelte di vita ecocompatibili).

Un focus specifico sarà dedicato quest’anno alle pratiche di consumo collaborativo e condiviso come il car e bike sharing, il car pooling, lo swapping, i gruppi di acquisto solidale.

Sono in palio buoni sconto per l’acquisto di bici elettriche, forniture di prodotti biologici, cene al ristorante.

È possibile candidarsi raccontando la propria buona pratica e iscrivendosi al sito www.premioimpattozero.it.