Home » APPROFONDIMENTI » Matera, capitale dell’accessibilità

Matera, capitale dell’accessibilità

(Internet)

In autunno nella Città dei Sassi si svolgono manifestazioni per tutti

Matera, la “Città dei Sassi”, si appresta a diventare il punto di riferimento mondiale dell’ accoglienza accessibile.

Il 27 e il 28 settembre 2014, si svolgerà “ZERO BARRIERE – Matera, Capitale internazionale dell’accessibilità”: manifestazione organizzata da Officina Rambaldi in collaborazione con MIBACT (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo), Consiglio d’Europa, Federculture, ENAT (European Network for Accessible Tourism), EIDD (European Institute for Design and Disability) – Design for all Europe, IHCD (Institute for Human Centered Design) di Boston.

Due giorni che trasformeranno la città in un grande laboratorio sul Turismo per tutti, con l’obiettivo di proporre soluzioni innovative e creative per i luoghi della cultura, la mobilità autonoma e sicura, gli arredi urbani e i servizi turistici.

Un modello per l’Europa

L’evento vuole realizzare a Matera un modello esemplare nel panorama europeo per innovazione, estetica, accoglienza e sostenibilità, simbolo dell’accessibilità possibile in qualsiasi tipo di ambiente naturale.

A partire da questa manifestazione, infatti, si costruirà un network internazionale e permanente per promuovere l’ accessibilità e la cultura della progettazione inclusiva, trasformando la città in un volano per lo sviluppo turistico e culturale per tutti (“Manifesto di Matera“).

Inoltre, sarà illustrato il progetto relativo all’accessibilità del sito archeologico di Pompei e saranno presentate le 5 migliori esperienze internazionali della filiera turismo-cultura, selezionate dal Comitato Tecnico-Scientifico come offerta turistica per tutti.

Escursioni per tutti

A questo evento farà poi seguito, dal 9 al 12 ottobre 2014, il Matera Balloon Festival (MBF),  il primo grande Festival Internazionale di mongolfiere.

Si tratterà di una manifestazione “senza barriere”,  pensata anche per i disabili sensoriali, organizzata e promossa dalla Associazione Culturale”Murgiamadre (food.culture.territory)“, per avvalorare la candidatura di Matera a “Capitale Europea della Cultura 2019″.

Vi saranno numerose attività ludico-sportive, voli in mongolfiera e visite guidate per persone con disabilità e non vedenti nel Parco della Murgia, dai paesaggi aspri e affascinanti.

MBF_comunicato-stampa-2014

I partecipanti potranno anche toccare con mano la consistenza della roccia calcarea, annusare il profumo del timo e della santoreggia con le loro proprietà terapeutiche.

Il percorso “Parco per tutti” è ideato dall’associazione SassieMurgia, che promuove la piena accessibilità al patrimonio artistico e paesaggistico locale per le persone disabili.