Home » APPROFONDIMENTI » Nuovi tablet per i non vedenti

Nuovi tablet per i non vedenti

(Internet)

Nuovi strumenti tecnologici per facilitare la comunicazione

Ad ottobre è stata celebrata la Giornata Mondiale della Vista 2014, con controlli oculistici e campagne di informazione.
Nell’occasione è stato fatto il punto sulla ricerca di nuovi strumenti tecnologici che possono agevolare la vita degli ipovedenti e non vedenti.

Ad Arquà Petrarca (Padova) vi è stato un incontro voluto dalla Fondazione Guderzo e dedicato a una serie di nuove applicazioni, come il Braille Sense, un dispositivo tascabile che racchiude le potenzialità di un tablet o smartphone ma concepito per persone non vedenti, dotato di tasti, display Braille e sintesi vocale.

[jwplayer mediaid=”5934″]

Sono stati presentati anche il Blaze, primo blocco notes digitale tascabile con funzione di lettore della carta stampata, sia lo SmartVision, uno smartphone davvero accessibile alle persone cieche e ipovedenti, in quanto dotato, oltre allo schermo touch, di una tastiera ergonomica e di un riconoscitore di comandi vocali.

Si tratta di opportunità concrete per vivere una vita più completa e creare opportunità di lavoro e crescita per molti individui.

L’ultimo arrivato è BLITAB, una specie di e-reader che però, anziché utilizzare un normale schermo per visualizzare il testo, usa micro bolle in rilievo, che emergono dalla superficie e permettono di leggere o comporre un testo il Braille.

[jwplayer mediaid=”5930″]

Un’idea venuta a tre ragazzi giovanissimi provenienti dalla Bulgaria, trasferitisi poi a Vienna per la realizzazione del progetto.

Del potenziale contenuto nell’invenzione si è accorta anche la Commissione europea. BLITAB ha, infatti, vinto il premio “European Innovator 2014”.

Il gioco A blind legend 

Infine, si chiama “A blind legend” il nuovo videogioco pensato per i non vedenti. Schermo nero, suoni in sottofondo e la voce di una bambina che guiderà tra le diverse opzioni.

E’ stato realizzato dalla casa francese DOWiNO, casa di sviluppo specializzata in Serious Games, App e Films per il cambiamento.

Il videogioco, che sarà disponibile gratuitamente dall’inizio del 2015, potrà essere supportato da dispositivi mobili, ed sarà disponibile su App Store e Google Play.