Home » DISABILITA' » Turismo per tutti con Carniamoo

Turismo per tutti con Carniamoo

locandina
locandina

Presentazione ufficiale a Tolmezzo il 3 dicembre

La Cooperativa sociale Itaca e Bit Generation annunciano il lancio ufficiale di Carniamoo, la nuova piattaforma pensata per mettere a disposizione su pc e smartphone tutto ciò che è presente sul territorio della Carnia dal punto di vista commerciale, culturale e naturalistico.

La presentazione è prevista mercoledì 3 dicembre alle 11 nella sala consiliare di Tolmezzo (Ud), alla presenza dei due startupper Davide Zanella e Vinu Iaconissi, entrambi 18enni e proprio di Tolmezzo.

L’obiettivo è il miglioramento dell’offerta turistica, la messa in rete e collaborazione tra servizi diversi, l’attivazione territoriale diffusa che promuova lo sviluppo di comunità, sia dal punto di vista economico che sociale.

Parte da un progetto (e concorso) dedicato alla promozione dell’accesso alla società dell’informazione in contesti montani, finanziato dal Programma Interreg IV Italia-Austria e promosso dal partenariato composto da Provincia di Belluno, Cooperativa sociale Itaca e Regionsmanagement Osttirol di Lienz (Austria).

La mappatura digitale

La piattaforma Carniamoo risponde allo slogan “Il Turismo per tutti/la Carnia per Te” e, tra i servizi proposti, annovera anche la mappatura del paesaggio montano e dei suoi sentieri con l’utilizzo delle moderne tecnologie fotografiche a 360 gradi, in stile Google Street View.

Ciò è stato reso possibile dalla collaborazione nata tra Cooperativa Itaca e Trailmeup, start-up digitale di Cesena che ha lanciato il progetto nazionale “Il giro d’Italia in 80 sentieri”, e che sta vedendo protagonisti 160 volontari impegnati a camminare, con indosso super zaini dotati di macchina fotografica rotante, per 1.600 chilometri di sentieri che presto saranno “visitabili” online.

Iaconissi e Zanella hanno già mappato il sentiero che da Imponzo di Tolmezzo porta alla Pieve di San Floriano ad Illegio, e il tratto di sentiero che da malga Pramosio conduce sino sulla Creta di Timau.

Durante la presentazione si parlerà dell’esperienza di Carniamoo e saranno proiettati immagini dei tracciati realizzati.