Home » APPROFONDIMENTI » Le cooperative per un regalo solidale

Le cooperative per un regalo solidale

Cesto solidale

Cesto solidale

Molti i prodotti realizzati da persone svantaggiate

In tempo natalizio, molte cooperative sociali si organizzano per vendere i loro prodotti, spesso realizzati anche da persone svantaggiate, per un regalo solidale.

In Piemonte la cooperativa di commercio equo-solidale il Raggio Verde propone cesti natalizi e prodotti alimentari provenienti da tutto il mondo.

A Milano la cooperativa Chico Mendes Altromercato sostiene alcune realtà locali di cooperazione sociale (Consorzio Farsi Prossimo, Consorzio SIS e Cooperativa sociale La Strada) che  lavorano per aiutare famiglie, persone svantaggiate e profughi (Il volantino)

Prodotti artigianali delle cooperative

Anche alcune cooperative nel Trentino e l’Associazione Cirs (Comitato Italiano Reinserimento Sociale Onlus) propongono offerte a base di prodotti alimentari ed artigianali realizzati in proprio.

Vendono invece addobbi natalizi, composizioni da regalo e confezioni natalizie le cooperative sociali Filo Continuo  di Pescantina e la cooperativa friulana di Porzius Hattiva Lab, che ogni anno realizza nuovi prodotti nel laboratorio con ai ragazzi con disabilità.

A Genova nelle Botteghe solidali della provincia è possibile trovare prodotti alimentari e artigianali del commercio equo e solidale e di cooperazione sociale.

[jwplayer mediaid=”7036″]

A Reggiolo (Reggio Emilia) la Cooperativa Il Bettolino vende i fiori, le piante aromatiche e gli assemblaggi di piccoli lavoretti fatti dai cittadini disabili e svantaggiati nel territorio.

A Firenze invece si può scegliere nel catalogo di realizzazioni artigianali di AltreMani, il marchio che nasce nel 2008 dalla Cooperativa Socialeinrete che si occupa di inserimento lavorativo di persone che vivono in condizioni di fragilità.

A Roma si possono fare acquisti ai diversi mercatini della solidarietà organizzati nelle piazze, come lo spazio dedicato a Piazza Navona, a Piazza Ankara (Flaminio), presso l’Ex-Fiera di Roma (Emmaus)

I mercatini solidali

Ma si può anche andare presso le varie botteghe di commercio equo-solidale, come quelle di Comes, Pangea o Equamente.

A Napoli nella Bottega dei Sapori e dei Saperi della Legalità vi sono i prodotti provenienti dai terreni confiscati alle mafie e con il lavoro delle cooperative giovanili, dai cesti di Libera ai “pacchi alla camorra” del Nuovo Consorzio Organizzato, alle confetture della cooperativa Eva contro la violenza sulle donne.

Infine a Matera, il progetto Panecotto del consorzio La Città Essenziale  presenta le nuove confezioni per Natale per favorire l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate per uno sviluppo sostenibile.