Home » DISABILITA' » Una serata all’ Università eCampus per la disabilità

Una serata all’ Università eCampus per la disabilità

(Internet)
La locandina

L’ Associazione Artemisia Onlus  presenta il progetto “Dopo di Noi”

Il prossimo 30 marzo a partire dalle ore 18 vi sarà una serata speciale presso la sede romana dell’ Università eCampus (via Matera 18) a favore della disabilità, con la partecipazione di personalità del mondo istituzionale, accademico e dello spettacolo.

A promuoverla è l’ Associazione Artemisia Onlus che presenterà al pubblico il progetto “Dopo di Noi”, ideato al fine di sostenere i genitori di figli disabili, costretti ad affrontare quotidianamente le insidie della malattia e a combattere contro l’angoscia per il futuro dei propri figli.

Per i figli disabili

L’idea è quella di aiutarli consentendo l’inserimento dei familiari non autonomi nel contesto di case-famiglia demedicalizzate con assistenza integrata, in modo da incentivare il sorgere di solidi rapporti sociali e la partecipazione alle comuni sfide poste dalla vita.

L’evento costituirà una preziosa occasione per discuterne ed ascoltare le preziose testimonianze delle famiglie coinvolte nel territorio di Roma.

Dopo i saluti di apertura affidati a Rita Neri, Responsabile della sede di Roma dell’Università eCampus e a Mariastella Giorlandino, presidente dell’Associazione Artemisia Onlus, interverranno l’Onorevole Anna Teresa Formisano, coordinatrice del progetto “Dopo di Noi”, il Professor Giuseppe Petrella, ordinario di Chirurgia generale presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, e la Dottoressa Simona Balistreri, psicologa e responsabile dell’Area Sociale del Consorzio Sintesi.

“Il Padre e lo Straniero”

Saranno presenti la giornalista Rai Vittoriana Abate e il conduttore televisivo e radiofonico Savino Zaba, e due testimonial d’eccezione, Ricky Tognazzi e Simona Izzo, rispettivamente regista e sceneggiatore e sceneggiatrice del film “Il Padre e lo Straniero”, incentrato sul tema della disabilità.

La pellicola, transitata in anteprima durante l’edizione 2010 del Festival Internazionale del Film di Roma e uscita in sala a febbraio 2011, verrà riproposta, a partire dalle ore 20.00, a conclusione della giornata nonché del sesto ciclo di CineCampus, la rassegna gratuita di Cineforum organizzata dall’ateneo.