Home » APPROFONDIMENTI » DyMove, premio giornalistico per diversità e lavoro

DyMove, premio giornalistico per diversità e lavoro

(Internet)

A difesa delle discriminazioni

Promosso dall’ Unar e dall’ Associazione Carta di Roma

DyMove – Diversity On The Move è il premio giornalistico riservato agli studenti delle scuole di giornalismo e agli under 35 iscritti all’Albo dei giornalisti 

Promosso dall’ Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali (Unar) in collaborazione con Associazione Carta di Roma, il progetto europeo esplora i temi della diversità e dell’ inserimento lavorativo di categorie a rischio di discriminazione su base etnica e razziale, di orientamento sessuale e identità di genere, di età, di disabilità, di religione.

L’Associazione Carta di Roma è nata nel dicembre 2011 per dare attuazione al protocollo deontologico per una informazione corretta sui temi dell’immigrazione, siglato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti (CNOG) e a Federazione Nazionale della Stampa Italiana (FNSI).

Per le categorie a rischio di discriminazione

L’associazione lavora per diventare un punto di riferimento stabile per tutti coloro che lavorano quotidianamente sui temi della carta, giornalisti e operatori dell’informazione, ma anche enti di categoria e istituzioni, associazioni e attivisti impegnati da tempo sul fronte dei diritti dei richiedenti asilo, dei rifugiati, delle minoranze e dei migranti nel mondo dell’informazione.

DyMove – Diversity On The Move è un progetto europeo che esplora il tema delle discriminazioni nel mondo del lavoro nella pubblica amministrazione, partendo dalle esperienze delle città di Genova, Bologna, Ancona e Palermo, e nel settore dei trasporti pubblici con le aziende di Ferrovie dello Stato italiane e Atac Roma.

Il progetto ha l’obiettivo di individuare buone pratiche di diversity management, portando avanti un percorso formativo che coinvolge diversi soggetti e sensibilizzare l’opinione pubblica sul valore della diversità.

L’Associazione Carta di Roma invita tutti gli studenti delle scuole a partecipare al bando con un articolo sui temi indicati dal progetto.

L’articolo vincitore sarà premiato con 1000 euro e la pubblicazione sul periodico online Repubblica.it, media partner del progetto.

Il Bando e la Domanda di iscrizione e liberatoria sono disponibili sul sito dell’Associazione.

La domanda di partecipazione deve pervenire, tramite raccomandata A/R o recapitata a mano, entro e non oltre il 30 giugno 2015.