Home » APPROFONDIMENTI » Progetto Yeah!, servizi accessibili

Progetto Yeah!, servizi accessibili

(Internet)

Il Progetto Yeah!

Formazione e consulenza a favore di non o ipovedenti

Il Progetto Yeah! è un centro di formazione e consulenza specializzato sull’ accessibilità dei servizi.

Nato  dalla collaborazione fra Cooperativa Sociale Quid di Verona e A.P.S. la Fionda, rappresenta una rete di professionisti, aziende e associazioni che erogano servizi nell’ambito dell’accessibilità (tra questi Fabio Lotti e Marco Andreoli)

Progetto Yeah! si rivolge particolarmente a persone non vedenti e ipovedenti che vogliano acquisire un maggiore grado di autonomia personale e maggiore sicurezza nelle relazioni con gli altri.

Ma l’attenzione è dedicata anche ai familiari o amici e colleghi che vogliano imparare a mettersi correttamente in relazione con persone con bisogni speciali,  abbattendo le barriere percettivo-sensoriali e rendendo fruibile un servizio.

Corsi per le competenze necessarie

Sono state raccolte in un unico grande contenitore le conoscenze e competenze necessarie a migliorare la qualità e la fruibilità dei servizi pubblici e privati , con la collaborazione di professionisti dell’ accessibilità e dell’esperienza diretta di chi vive la disabilità in prima persona.

Gli ambiti di intervento sono la formazione del personale, l’ accessibilità  degli spazi pubblici e privati, l’ accessibilità dei siti web, nei quali offre soluzioni su misura per il cliente.

Il Progetto Yeah! mette in contatto la domanda di formazione e tutoraggio e l’offerta di corsi che divulgano saperi e conoscenze, anche a domicilio o via Skype o in formula mista.

Qualche giorno fa il progetto è stato presentato sul palco del Gardaland Theatre, parco divertimenti sul Lago di Garda, durante l’evento denominato Lanciati oltre i limiti.

Per dare questo messaggio sono intervenute alcune persone con disabilità che hanno raggiunto risultati nello sport, nel lavoro e nell’impegno civile, raccontando la propria esperienza e testimoniando come per tutti i limiti spesso siano soprattutto mentali.

Per maggiori informazioni, guardare i corsi sul sito di progetto Yeah o scrivere a info@progettoyeah.it