Home » APPROFONDIMENTI » Make a Change – Coltiva l‘idea giusta!

Make a Change – Coltiva l‘idea giusta!

(Internet)

Coltiva l’idea giusta

Un bando per i migliori progetti innovativi di sviluppo agricolo

Anche quest’anno il concorso di Make a Change Il Più bel lavoro del mondo selezionerà e supporterà le migliori idee per start up a scopo sociale o ambientale, per farle diventare vere e proprie imprese sociali.

Quest’anno il bando Make a Change – Coltiva l‘idea giusta!, insieme a UBI Banca, ed in collaborazione con il ministero per le Politiche agricole, Confcooperative, Acli Terra, si focalizzerà su idee imprenditoriali in ambito agroalimentare che contribuiscano al miglioramento della società, da un punto di vista sociale e ambientale.

Come progetti che utilizzano una filiera corta e metodologie di produzione pro-ambiente, promuovono la riqualificazione di aree non utilizzate, l’inclusione di soggetti svantaggiati, la valorizzazione del territorio e l’educazione ambientale.

La selezione dei progetti

Un comitato di valutazione, composto da esperti di Make a Change, selezionerà le idee più promettenti sulla base dei seguenti criteri: impatto sociale ed ambientale, sostenibilità economica, competenze, scalabilità dell’iniziativa ed innovazione.

La selezione prevede una prima fase volta a individuare i 10 progetti più promettenti, a cui saranno richiesti degli approfondimenti di dettaglio ed un video di presentazione di 1 minuto.

Successivamente, una seconda selezione individuerà i 5 progetti finalisti ed una Giuria esterna, composta dal management di Ubi Banca, Make a Change, imprenditori ed esperti del settore agroalimentare ne decreterà il vincitore nel corso di una giornata evento.

Per il progetto vincente sono previste l’incubazione per sei 6 mesi presso Make a Cube, il finanziamento a tasso 0% per imprese profit, i Conti corrente a canone gratuito, servizio di  consulenza per la realizzazione del business plan, supporto della misurazione dell’ impatto sociale

La partecipazione è gratuita ed è consentita a cittadini maggiorenni, italiani e stranieri. I moduli per la partecipazione si possono scaricare dal sito del Bando ed inviare dal 05 giugno al 31 agosto 2015.

Coopstartup FarmAbility

Sulla stessa linea era Coopstartup FarmAbility, il bando nato da Coopfond e Legacoop Agroalimentare Nord Italia per la costituzione di cooperative innovative nel comparto agroalimentare, di cui è stato chiuso da poco il bando.

Sette progetti sono stati ammessi al percorso con alcune idee interessanti,  come i servizi di mappatura dei terreni, una piattaforma web per la distribuzione dei prodotti, la creazione di una filiera del biologico, la coltivazione di erbe officinali nelle carceri, il rilancio della canapa e del peperoncino italiano.