Home » APPROFONDIMENTI » Digital Health, Usa: arriva la pillola col chip

Digital Health, Usa: arriva la pillola col chip

La FDA ha appena approvato una pillola con chip che permette di monitorare in tempo reale l'efficiacia dei farmaci e delle terapie in relazione ai comportamenti dei pazienti.

La FDA ha appena approvato una pillola con chip che permette di monitorare in tempo reale l’efficiacia dei farmaci e delle terapie in relazione ai comportamenti dei pazienti.

 

La Federal Drug Admnistration da il primo ok ad una pillola smart in grado di monitorare che si segua correttamente la terapia.

Monitorare in tempo reale l’efficacia dei farmaci e delle terapie? Oggi è possibile grazie al chip Proteus Digital Health, appena approvato dalla FDA, la Federal Drug Administration, l’equivalente Usa della nostra AIFA. Il chip, che presto sarà sul mercato americano, fa parte di un sistema chiamato Proteus Discover, realizzato dalla società Usa Proteus Digital Health. Il sistema è composto, oltre che dal microchip che può essere innestato su qualsiasi pillola e si attiva dopo aver raggiunto lo stomaco, da una fascia con sensore da posizionare sull’addome, da un’app che raccoglie i dati trasmessi dal sensore e da un sito web che elabora e rende disponibili ai medici in forma analitica in real time 24 ore su 24, i dati ricevuti dagli assistiti. Questo sistema di sanità digitale, digital health,  insieme alla struttura informatica composta da app e web, da ai pazienti informazioni significative per affrontare la propria malattia, incluse la regolarità quantitativa e  la tempistica dell’assunzione dei farmaci. Da inoltre ai medici dati analitici senza precedenti sull’assunzione dei farmaci ed sui comportamenti quotidiani dei loro assistiti. I medici e gli specialisti hanno così la possibilità di monitorare il comportamento dei pazienti in relazione all’efficacia dei farmaci, permetto di creare trattamenti sempre più personalizzati individuando rapidamente i cambiamenti in relazione a variazioni della terapie e delle condizioni degli assistiti.

Il Chip ed il sensore si collegano con l'app ed i portale web per un monitoraggio costante del paziente in relazione alla sua terapia

Il Chip ed il sensore si collegano con l’app ed i portale web per un monitoraggio costante del paziente in relazione alla sua terapia

Medicina digitale e personalizzata

Quello scelto dalla Proteus Digital Health è un approccio alla e-health che guarda alla medicina personalizzata. “Gestire ogni giorno i propri farmaci – si legge sul sito dell’azienda Usa – non è sempre semplice. Il 50% dei farmaci prescritti, non è assunto come previsto, provocando una escalation di condizioni, terapie non necessarie  e di costi più alti per il sistema sanitario”.

Solo negli stati uniti nel 2010, infatti, il mancato rispetto delle terapie da parte di adulti malati di diabete, ipertensione ed ipercolesterolemia sono costati 105.8 miliardi di dollari.

“Riteniamo che il problema sia il prodotto e non il paziente. Crediamo che fornendo la giusta tecnologia agli individui che forniscono e ricevono assistenza sanitaria, si possa costruire un sistema sanitario più efficace concentrato sulla cura quotidiana ed un nuovo modello di business basato sull’informazione”, conclude Proteus Digital Health.