Home » APPROFONDIMENTI » BadaPlus, la nuova applicazione per tablet e smartphone per la gestione del lavoro domestico di assistenza

BadaPlus, la nuova applicazione per tablet e smartphone per la gestione del lavoro domestico di assistenza

Il planner interattivo per la famiglia, assistenti e operatori su Smartphone, Tablet e SmartTV

Il planner interattivo per la famiglia, assistenti e operatori
su Smartphone, Tablet e SmartTV

BadaPlus è un vero e proprio planning interattivo per organizzare le attività della badante che consente alla famiglia di pianificare la giornata e all’assistente famigliare con indicazioni chiare.

Neanche un anno fa avevamo già intercettato la scia di una notizia interessante con un articolo sul nostro portale in cui segnalavamo le App piu’ innovative, inerenti il nostro settore, presentate nel corso di  Handimatica. Oggi ci soffermiamo a parlare di una in particolare, BadaPlus.

L’App BadaPlus consente alla famiglia, in qualità di datore di lavoro, di pianificare le attività che la badante svolge a domicilio secondo le esigenze del familiare da assistere, sia anziano che disabile. La versione base è di facile uso e scaricabile gratuitamente da ITUNE Store e Google Play.

L’idea è stata sviluppata da GIBSoft s.r.l. e dalla Dott.ssa Barbara Gamba,  pedagogista esperta in educazione degli adulti e terza età, e dal suo team. La dottoressa Gamba, ha un’esperienza decennale nel coordinamento di servizi semiresidenziali per anziani non autosufficienti, con competenze di progettazione, formazione e sistemi qualità.

Manca ancora in molte famiglie la percezione di considerare l’occupazione della badante come un vero e proprio lavoro. Un aiuto al settore però, potrebbe venire anche dalla tecnologia con questa App che vi andiamo a descrivere, e che è stata premiata  il 9 giugno nella competizione InnovAgeing Solutions, (Soluzioni tecnologiche per l’invecchiamento) ideata e promossa dalla cooperativa sociale Punto Service Fondazione Filarete e Microsoft Bizspark.

Funziona in questo modo: la badante quotidianamente accede ad un planning di attività da svolgere e apporta un check/controllo su ciò che è stato fatto, integrando con eventuali note ed osservazioni. La famiglia accede e visualizza quotidianamente e/o settimanalmente il report delle attività svolte ed eventuali parametri rilevati per ottenere una panoramica dello stato di benessere del proprio familiare.

[jwplayer mediaid=”10586″]

Tutta la gestione da parte della famiglia in particolar modo,  può avvenire da remoto, permettendo così di pianificare e verificare il lavoro della badante anche a distanza. Badaplus rappresenta così un utile strumento per le famiglie che hanno un familiare da assistere in quanto consente in tre semplici mosse di pianificare, monitorare e ottenere un report circa le attività che l’assistente familiare svolge il tutto in rivolto ad un piano il più possibile personalizzato a rispondere ai bisogni della persona a domicilio.

Alla badante e/o caregiver mette a disposizione gli strumenti e le indicazioni che permettono di svolgere il proprio lavoro al meglio coinvolgendo e condividendo con la famiglia( o eventualmente un operatore qualora l’applicazione venga adottata da un ente)  un piano di lavoro congruo alle proprie competenze.

L’App BadaPlus non vuole in nessun modo essere uno strumento di controllo bensì  un semplice planning interattivo che mira ad essere uno strumento di comunicazione e integrazione.

Schermata di configurazione del piano di lavoro

Schermata di configurazione del piano di lavoro

Come tutte le App, in continua evoluzione, una serie di servizi ulteriori saranno prossimamente disponibili : quali il  sistema multilingua, l’associazione con dispositivi di analisi di parametri (pressione, glicemia, deambulazione, peso), alert in caso di criticità, collegamento con servizi extra presenti in enti pubblici e privati, tutorial in-formativi con spiegazioni pratiche per rispondere ai molteplici bisogni che emergono nel quotidiano.

In continua evoluzione con nuove funzionalità

In continua evoluzione con nuove funzionalità

Ancora una volta, fortunatamente, la tecnologia  mette al centro i bisogni della persona, il domicilio come possibilità di luogo di cura privilegiato e il coinvolgimento attivo di famiglia, badante, ente, territorio.