Home » CULTURA » Expo Milano 2015, l’impegno delle Fondazioni bancarie

Expo Milano 2015, l’impegno delle Fondazioni bancarie

protocollo di Milano
protocollo di Milano

Un incontro di Acri, Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio 

Mercoledì 9 settembre si terrà il Convegno “Nutrire il Pianeta: l’impegno delle Fondazioni di origine bancaria” presso Cascina Triulza, Padiglione della Società Civile di Expo Milano 2015.

Un incontro di Acri, Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa, per confermare l’impegno delle Fondazioni bancarie sul tema di Expo 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la vita.

Il Protocollo di Milano

Acri sottoscriverà congiuntamente sia la Carta di Milanosia il Protocollo di Milano per l’accesso al cibo e lo sviluppo sostenibile.

Il Protocollo di Milano è il documento promosso dalla Fondazione BCFN con l’obiettivo di sensibilizzare il Governo e le Istituzioni sull’urgenza di agire nei confronti di quelle che sono sfide per rendere il sistema alimentare globale realmente sostenibile.

Nato nel 2013 da un’idea del comitato scientifico della Fondazione Barilla, il Protocollo di Milano si è fino ad ora avvalso del parere di 500 esperti internazionali e ha raccolto oltre 15.000 sottoscrizioni.

Gli ospiti

Saranno presenti all’incontro

 Giuseppe Guzzetti, Presidente Acri – Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa

– Luca Virginio, Vice Presidente Barilla Center for Food & Nutrition Foundation

– Giuliano Pisapia, Sindaco di Milano

– Maurizio Martina, Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali

Per poter partecipare all’evento, Giornalisti e Operatori media devono richiedere l’apposito accredito Media accedendo alla piattaforma “Richiesta accrediti” disponibile a questo link

La registrazione dovrà essere completata con almeno 2/3 giorni lavorativi di anticipo rispetto all’arrivo, per consentire a Expo i regolari controlli di sicurezza.

Si chiede, inoltre, di voler inviare compilata la scheda allegata all’invito ad Acri via fax al numero 06.68184.301 o all’indirizzo email area.comunicazione@acri.it telefono 06.68184.236.

Invito stampa e scheda adesione 9 settembre